,,
Virgilio Sport SPORT

Pechino 2022, arriva la decisione ufficiale sulla portabandiera

Con un comunicato stampa, il Coni e il Presidente Giovanni Malagò hanno sciolto i dubbi sulla portabandiera dell'edizione Olimpica di Pechino 2022: Sofia Goggia non ci sarà

25-01-2022 11:17

L‘infortunio di Sofia Goggia cambia le carte in tavola in vista dei Giochi Olimpici di Pechino 2022 e non solo per la lotta medaglie. L’azzurra era stata infatti designata come portabandiera della cerimonia olimpica di apertura.

Pechino 2022, la scelta del Coni per la portabandiera

Dopo aver parlato con Sofia Goggia col Presidente della Federazione Italiana Sport Invernali, Flavio Roda, come si legge da comunicato diffuso dal Coni, il Presidente Giovanni Malagà ha deciso che il posto della sciatrice lo prenderà Michela Mioioli che rappresenterà l’Italia nella cerimonia d’apertura dei Giochi Olimpici invernali in calendario dal 4 al 20 febbraio. La Moioli era stata designata per la cerimonia di conclusione della rassegna ma il Coni: “Si riserva di nominare nelle prossime settimane un portabandiera per la cerimonia di chiusura prevista per il 20 febbraio”.

La campionessa bergamasca è infatti impegnata con il percorso di riabilitazione dopo la caduta nella giornata di domenica a Cortina d’Ampezzo.

Portabandiera Pechino 2022, Mattarella manda un messaggio a Sofia Goggia

Il 23 dicembre, Sergio Mattarella come Presidente della Repubblica Italiana aveva consegnato la bandiera italiana a Sofia Goggia. Malagò in queste ora ha subito informato del cambio il Capo dello Stato che ha tenuto anche a mandare un messaggio di pronta guarigione a Sofia Goggia: “Tifo per lei”. L’azzurra, intanto e proprio per questo non potrà fare da portabandiera non arriverà a Pechino prima della discesa libera del 15 febbraio.

Michela Moioli, è lei la nuova portabandiera dell’Italia a Pechino 2022

L’azzurra ai giochi olimpici di PyeongChang 2018 vinse l’oro nello snowboard, prima storico oro per la storia italiana. L’azzurra, nata ad Alzano Lombardo nel 1995 è stata anche la prima italiana a vincere la Coppa del Mondo (vinta nel 2016, nel 2018 e nel 2020). Tesserata con il gruppo sportivo dell’esercito ha vinto anche due bronzi ai Mondiali juniores nel 2012 e nel 2013, ha conquistato due bronzi ai Mondiali, a Kreischberg nel 2015 e a Sierra Nevada nel 2017. 

 

OMNISPORT

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...