Virgilio Sport

Polveriera Bari: la Nord contro i De Laurentiis e Iachini cambia tutto

Clima rovente a Bari. Dura presa di posizione della Nord dopo le parole di ADL: "Invitiamo la famiglia De Laurentiis a passare la mano e a sparire"

Pubblicato:

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

Bari ribolle. In una sorta di tutti contro tutti. A partire dal presidente, Luigi De Laurentiis, costretto a smentire il padre, Aurelio, che aveva parlato dal club pugliese come della “seconda squadra” di famiglia dopo il Napoli. Per continuare con la dura presa di posizione della Curva Nord nei confronti della proprietà. In questo contesto il lavoro del nuovo tecnico Iachini risulta davvero complicato.

Bari, esplode la contestazione della Nord contro i De Laurentiis

Inutile il tentativo di Luigi De Laurentiis di mettere una pezza alle affermazioni del genitore (“È inutile che ci giri intorno: devo dissociarmi dalle dichiarazioni rilasciate da mio padre”), ormai con la piazza è rottura totale. Già il sindaco di Bari Decaro aveva invitato ADL a scusarsi dopo aver “offeso tutta la città”, poi è arrivato anche il comunicato della Curva Nord che segna un punto di non ritorno. “Le parole di Aurelio De Laurentiis non hanno fatto altro che confermare che la linea intrapresa dalla Curva Nord in questi mesi fosse quella giusta: una società allo sbando, incapace di programmare una stagione vincente dopo essere arrivata a 100 secondi dalla serie A” dicono i supporters biancorossi.

La Curva Nord sceglie la linea dura: la richiesta dei tifosi del Bari

“In tanti anni ne abbiamo viste tante, ma non ci eravamo mai trovati davanti ad una situazione del genere, dove un padre (Aurelio) umilia pubblicamente suo figlio (Luigi) facendolo apparire come lo scemo di turno che ha in mano un giocattolino di secondo rango: la ‘seconda squadra del Napoli’” – si legge nella nota diffusa dalla Curva Nord -. Non potremo mai essere la ‘seconda squadra’ di nessuno. Per questi motivi, invitiamo la famiglia De Laurentiis a passare la mano e a sparire al più presto dalla nostra città. Annunciamo, quindi, l’inizio di una linea dura che ci vedrà comunque presenti, ma ancora più intransigenti nell’esprimere all’unisono la richiesta di una nuova proprietà che tratti Bari con rispetto”.

C’è una stagione da salvare: ecco la rivoluzione di Iachini

Dopo aver sfiorato la promozione in Serie A, quest’anno il Bari si ritrova nei bassifondi. Beppe Iachini è già il terzo allenatore dopo Mignani e Marino: a lui il compito di raddrizzare una barca in tempesta. Il tecnico di Ascoli Piceno si prepara alla rivoluzione.

Già, non è detto che i galletti continuino sul solco del 4-3-3, visto che negli ultimi anni Iachini ha preferito schierare le sue squadre col 3-4-1-2 o 3-5-2. Col nuovo possibile sistema difensivo potrebbero trovare più spazio Zuzek e Matino. In attacco, invece, Menez o Sibilli potrebbero fungere da trequartista o seconda punta al servizio di Puscas o Nasti. Sabato il debutto interno contro il fanalino di coda Lecco.

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...