Virgilio Sport

Probabili formazioni, partite della 31° giornata di Serie A. E' sfida Di Maria-Kvaratskhelia

Le possibili scelte dei 20 tecnici in vista di un turno che può dire tanto in termini di classifica. Milan contro il Lecce con un'ennesima rivoluzione post Champions

Ultimo aggiornamento 27-04-2023 19:31

La trentunesima giornata di campionato può essere cruciale, in attesa di un mese di maggio che inizierà con il trittico ravvicinato e per molte formazioni gli impegni decisivi delle Coppe internazionali. Strano a dirsi, ha profonda importanza l’anticipo del Bentegodi: Zaffaroni , che schiera Lasagna-Ngonge-Djuric in attacco, con il successo sul Bologna trascinerebbe ancora di più nella mischia non solo lo Spezia , impegnato sabato sera nel derby contro la Sampdoria . Le milanesi, prima di pensare agli euro-derby, hanno il dovere di rilanciare la loro candidatura al 4^ posto: Pioli fa rifiatare Giroud , Inzaghi regala minuti aLucaku ; i loro occhi andranno sul posticipo del Gewiss, con l’ Atalanta che proverà a fermarsi senza Lookman il buon momento di Mourinho . Sarà Felipe Anderson a fare le veci di Immobile per la sfida contro il Torino , mentre nel vernissage tra Juventus e Napoli Milik ha la possibilità di allontanare il suo ex dall’aritmetica tricolore.

Le probabili formazioni della 31a giornata

Verona-Bologna

La rimonta effettuata nel girone di ritorno offre agli scaligeri la possibilità di giocarsi la salvezza con cognizione di causa: lo Spezia è a -3 e Zaffaroni chiede concretezza là davanti, con Djuric imbeccato da Lasagna e Ngonge ; Thiago Motta punta a confermarsi alle spalle delle grandi e ritrova Orsolini dopo la squalifica. Appuntamento allo stadio “Marcantonio Bentegodi” di Verona venerdì 21 aprile, con fischio d’inizio alle ore 20,45.

  • VERONA
    (3-5-2): Montipò; Magnani, Hien, Ceccherini; Faraoni, Duda, Tameze, Depaoli; Lasagne, Ngonge; Djuric. All.: Zaffaroni-Bocchetti.
  • BOLOGNA
    (4-3-3): Skorupski; Posch, Soumaoro, Lucumì, Kyriakopoulos; Ferguson, Schouten, Dominguez; Orsolini, Sansone, Zirkzee. All.: Thiago Motta.

Salernitana-Sassuolo

Ha perso solamente all’esordio Paulo Sousa , che però non può cantare ancora vittoria: la sfida contro la truppa di Dionisi , che vanta il terzo ruolino di marcia da gennaio a questa parte, è delicato: sotto i riflettori Dia , che manca l’ appuntamento con il gol da quello realizzato al Milan, e Laurienté, oggetto dei desideri delle grandi. Appuntamento allo stadio “Arechi” di Salerno, sabato 22 aprile, con fischio d’inizio alle ore 15.

  • SALERNITANA
    (3-4-2-1): Ochoa; Gyomber, Daniliuc, Pirola; Kastanos, Vilhena, Coulibaly, Bradaric; Candreva, Dia; Piatek. All.: Paolo Sousa.
  • SASSUOLO
    (4-3-3): Consigli; Zortea, Erlic, Tressoldi, Rogério; Frattesi, Lopez, Henrique; Bajrami, Pinamonti, Laurienté. All.: F. Dionisi.

Lazio-Torino

Non avrà a disposizione Immobile Sarri , che confida nel tridente agile composto da Pedro , Felipe Anderson e Zaccagni per scardinare un Torino che sta valutando riscatti e cessioni, su tutti quelli di Schuurs e Miranchuk . Appuntamento allo stadio “Olimpico” di Roma sabato 22 aprile alle 18.

  • LAZIO
    (4-3-3): Provedel; Hysaj, Casale, Romagnoli, Marusic; S. Milinkovic-Savic, Marcos Antonio, Luis Alberto; Pedro, Felipe Anderson, Zaccagni. All.: Sarri.
  • TORINO
    (3-4-2-1): V. Milinkovic-Savic; Gravillon, Schuurs, Buongiorno; Lazaro, Vlasic, Ilic, Rodriguez; Miranchuk, Radonjic; Sanabria. All.: Juric.

Sampdoria-Spezia

Finora agli Aquilotti la partita contro i cugini blucerchiati: tre vittorie nei tre precedenti al Picco: Semplici spera che Nzola bissi la prestazione dell’andata, tenendo calda la carta Daniel Maldini per la ripresa; nonostante l’ultimo posto e il caos ambientale Stankovic non molla, anche se le bocche da fuoco Gabbiadini e Lammers hanno abbastanza deluso. Appuntamento sabato 22 aprile allo stadio “Luigi Ferraris” di Genova con fischio d’inizio alle 20,45.

  • SAMPDORIA
    (4-3-3): N. Ravaglia; Zanoli, Nuytinck, Amione, Augello; Leris, Rincon, Winks; Djuricic, Jesé; Gabbiadini. All.: Stankovic.
  • SPEZIA
    (3-4-2.1): Dragowski; Amian, Caldara, Nikolaou, Reca; Bourabia, Ekdal; S. Bastoni, Gyasi, Nzola; Maldino . All.: Semplici

Empoli-Inter

Il campionato dell’Inter, bella di notte, riparte dal Castellani, contro un avversario che aveva firmato un colpaccio al Meazza e che vuole mettere una volta di più in luce i vari Parisi , Fazzini e Baldanzi , stante l’indisponibilità di Vicario ; Simone Inzaghi calibrerà il minutaggio di Calhanoglu e Lukaku , armi in più nei mille impegni cui è ancora chiamato. Appuntamento domenica 23 aprile aprile allo stadio “Carlo Castellani” di Empoli con fischio d’inizio alle ore 12,30.

  • EMPOLI
    (4-3-1-2): Perisan; Ebuehi, Ismaijli, Luperto, Parisi; Fazzini, Marino, Bandinelli; Baldanzi; Caputo, Piccoli. All.: Zanetti.
  • INTER
    (3-5-2): Onana; D’Ambrosio, Acerbi, Bastoni; Dumfries, Barella, Calhanoglu, Gagliardini, Gosens; Correa, Lukaku. All.: S.Inzaghi.

Monza-Fiorentina

L’impresa in casa Inter ha inorgoglito il pubblico brianzolo e Palladino , in odore di rinnovo pluriennale, medita sgambetti a qualche altra grande, Fiorentina in primis: il tecnico di Mugnano potrebbe ridare a Petagna la maglia da titolare, avanzando capitan Pessina in luogo dell ‘acciaccato Sensi ; English dà spazio a chi è seconda linea soltanto di nome, come Bonaventura . Appuntamento domenica 23 aprile alle 15 all'”U-Power Stadium” di Monza.

  • MONZA
    (3-4-2-1): Di Gregorio; Izzo, Pablo Marì, Caldirola; Ciurria, Machin, Rovella, Carlos Augusto; Caprari, Pessina; Petagna. All.: Palladino.
  • FIORENTINA
    (4-3-3): Terracciano; Dodò, Milenkovic, Martinez Quarta, Biraghi; Barac, Mandragora, Castrovilli; Gonzalez, Cabral, Ikoné. All.: Italiano.

Udinese-Cremonese

Prova a tenere in vita altre partite da ‘ultima spiaggia’ la matricola grigiorossa, che conferma la corsa di Valeri e la regia di Meité a vantaggio del prolifico Dessers , che si conferma interessante dopo l’esperienza al Feyenoord. L’Udinese, che non ha ancora il pezzo da 90 Deulofeu , non avrà dal 1′ Samardzic . Appuntamento domenica 23 aprile alle 15 alla “Dacia Arena”,

  • UDINESE
    (3-5-2): Silvestri; Becao, Bijol, Perez; Ehizibue, Pereyra, Walace, Lovric, Udogie; Successo, Beto. All.: Sottil.
  • CREMONESE
    (3-5-2): Carnesecchi; Ferrari, Bianchetti, Vasquez; Sernicola, Pickel, Castagnetti, Meité, Valeri; Tsadjout, Desser. All.: Ballardini.

Milano-Lecce

Dopo i sorrisi europei i campioni d’Italia si rituffano nel campionato: Pioli chiede gli straordinari a Brahim Diaz e Leao , dando una chance dal 1′ ai vari Florenzi , Kalulu e Origi ; il Lecce ha un disperato bisogno di punti, dopo aver mosso la classifica contro la Sampdoria ultima a seguito di sei scivoloni, l’ex Colombo partirà dalla panchina. Appuntamento domenica 23 aprile al “Giuseppe Meazza” di San Siro alle ore 18.

  • MILANO
    (4-3-3): Maignano; Florenzi, Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Pobega, Messias; Brahim Diaz, Origi, Leo . All.: Pioli.
  • LECCE
    (4-3-3):
    Falcone; Gendrey, Baschirotto, Umtiti, Gallo; Blin, Hjulmand, González; Strefezza, Ceesay, Di Francesco. All.: Barone.

Juventus-Napoli

Spalletti ha tutta la calma per centrare il traguardo più ambito, ma deve dimenticare le scorie del derby europeo e di qualche battuta a vuoto in campionato, perché non appaia una ‘diminutio’ il tricolore: giocheranno Anguissa e Kim, squalificati contro il Milan ma mancheranno Mario Rui e Politano , ai box. Il 5-1 del San Paolo non può passare in cavalleria e Allegri lucida l’argenteria Di Maria , Milik vince il ballottaggio con Vlahovic . Appuntamento domenica 23 aprile all'”Allianz Stadium” di Torino alle ore 20,45.

  • JUVENTUS
    (3-5-1-1): Szczesny; Gatti, Bonucci, Danilo; De Sciglio, Miretti, Locatelli, Rabiot, Kostic; Vlahovic; Milik. All.: Allegri.
  • NAPOLI
    (3-5-2):
    Meret; Di Lorenzo, Kim, Juan Jesus, Olivera; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Lozano, Osimhen, Kvaratskhelia. All.: Spalletti.

Atalanta-Roma

La Dea è ancora una volta impegnata nel ‘Monday Night’: in quella che è forse l’ultima chiamata per la Champions, Gasperini deve rinunciare a Lookman e quindi ci sarà Zapata al fianco della stellina Hojlund ; titolare della difesa ManciniSmallingIbanez per i giallorossi, che hanno trovato in Wijnaldum un punto fermo. Appuntamento lunedì 24 aprile alle 20,45 al “Gewiss Stadium di Bergamo.

  • ATALANTA
    (3-4-1-2): Sportiello; Toloi, Djimsiti, Scalvini; Zappacosta, De Roon, Ederson, Maehle; Koopmeiners; Hojlund, Zapata. All:. Gasperini
  • ROMA
    (3-4-2-1):
    Rui Patricio; Mancini, Ibanez, Llorente; Zalewski, Cristante, Matic, El Shaarawy; Dybala, Pellegrini; Abraham. All:. Mourinho

I giocatori squalificati, infortunati e diffidati in Serie A: la lista degli indisponibili .

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...