,,
Virgilio Sport

Radu, il giorno dopo la papera arriva la solidarietà anche dai tifosi dell'Inter

Il portiere della Cremonese era stato tra i migliori in campo prima dell'erroraccio che ha regalato la vittoria alla Fiorentina

15-08-2022 09:06

Doveva essere l’inizio della sua rinascita, rischia di trasformarsi in un incubo senza fine. Radu aveva lasciato l’Inter dopo l’erroraccio di Bologna, in una gara che ha spianato la strada alla rimonta-scudetto del Milan, ed aveva scelto la Cremonese per ripartire. Il suo debutto in campionato però è stato macchiato da una papera ancor più clamorosa che ha regalato alla Fiorentina la sofferta vittoria contro i grigiorossi.

La papera di Radu arriva a tempo scaduto

Non giocava una partita ufficiale da quella tremenda serata del Dall’Ara, Ionut Radu. 109 giorni dopo quella papera colossale costata all’Inter la sconfitta contro il Bologna, per uno strano deja-vu l’avventura in grigiorosso è ripresa laddove si era interrotta.

Succede tutto al minuto 95, con i grigiorossi in inferiorità numerica a difendere il 2-2: Mandragora da sinistra lascia partire un cross velenoso, che finisce nello specchio della porta. Radu salta alto e blocca, ma poi, tornando a terra, prima di poter abbrancare la sfera, va a sbattere contro il palo, trascinandosi il pallone oltre la linea e finendo con tutto il corpo all’interno della rete. Prova a recuperare e spingere fuori dalla porta il pallone, ma purtroppo non può evitare l’erroraccio che fa esplodere il Franchi.

I tifosi dell’Inter rincuorano Radu

Nella memoria (e nel cuore) dei tifosi dell’Inter quell’errore di Radu a Bologna non è stato cancellato ma una nutrita fetta di tifosi rincuora l’ex portiere nerazzurro sui social: “Questi non sono errori tecnici che possono far dire che un portiere è una pippa. Sono vere e proprie disgrazie. Dai Radu” oppure: “Radu lasciatelo in pace, sciacalli” e ancora: “Quelli che deridono Radu sono forse ignari che l’Inter gli ha rinnovato il contratto prima di mandarlo a Cremona. Credo debba essere interesse comune quello di valorizzare il ragazzo e non di distruggerlo”.

Radu era stato il migliore in campo prima dell’errore

C’è chi scrive: “Da interista puro sangue e cremonese nel cuore, ho visto Fiorentina-Cremonese di cui più di metà con i grigiorissi in 10, Radu è stato uno dei migliori in campo con almeno 3 parate determinanti, al 94⁰ su un cross innocuo palla già tra le mani se l’è fatta scappare da pivello” e poi: “Fino a quel momento meritava 7-7.5 in pagella.. è stato sfortunato”

Il web è scatenato: “Mi spiace veramente leggere tutte le cattiverie su Radu. Chi segue il calcio da anni si ricorda di Garella alla Lazio? Cacciato e per tanti avrebbe dovuto smettere, poi vinse due scudetti” e anche: “L’errore è stato di scelta perché correndo all’indietro non devi trattenerla ma smanacciarla. Gli servirà per crescere, sbagliando si impara”.

Infine la chiosa: “portiere sicuramente dai grandi limiti, ma mi preme sottolineare una cosa: si parla comprensibilmente dell’errore finale ma in precedenza aveva fatto una parata clamorosa su una punizione di Biraghi”.

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...