Virgilio Sport

Ravezzani punge: "Che tristezza a Napoli, subcultura sportiva"

Polemica sui social per la scena dell'infermiera col bambino

Pubblicato:

Il tifo contro è una delle piaghe e delle tristi abitudini degli appassionati di calcio italiani: lp sfottò è un conto, altre degenerazioni sono una cosa diversa e da condannare. Come i cori discriminatori, le offese gravi e tanti altri episodi. Per Fabio Ravezzani anche quanto accaduto a Napoli rientra nelle categorie degli episodi da condannare e lo scrive su twitter scatenando la polemica.

Ravezzani attacca subcultura sportiva

Scrive il giornalista di TeleLombardia: “Mi piace sorridere col calcio, ma la scenetta dell’infermiera napoletana che fa la puntura al bambino facendogli gridare per non sentir dolore è una tristezza assoluta. Fa parte di una subcultura sportiva (come lo scontrino del bar) che alla lunga provoca solo danni”.

I tifosi della Juve attaccano i napoletani

Fioccano le reazioni da parte dei tifosi della Juve: “Il Napolismo è fanatismo tifoideo di stampo islamista. È fondato sul dogma dell’odio sociale riversato sul nemico sportivo che come tale è concepito. Dalla violenza verbale a quella fisica, dallo sfottò al razzismo non c’è confine ne’ argine” o anche: “Retaggio culturale. Questi sono e questi sono sempre stati. Il male lo ha fatto chi ha chiuso gli occhi per anni parlando di folklore, anzichè condannare. Ora si sentono loro in dovere di fare morali”.
C’è chi scrive: “Quello che non capisco e credo non capirò mai è questa ossessione continua contro i bianconeri. Che il mondo del calcio Italiano sia diviso in due emisferi, i tifosi della Juventus e gli antiJuventini è sempre accaduto, ma negli ultimi anni la cosa è degenerata” o ancora: “In Italia conta di più tifare contro! Con la scusa di dire che gli altri sono peggio, gli odiatori si danno il diritto di sputare il loro odio e di avere ragione! Siamo purtroppo molto indietro di mentalità!” oppure: “Il problema è che fino a quando questi comportamenti non verranno condannati nella stessa città sarà tutto inutile. C’è bisogno di una rieducazione dal punto di vista sportivo”.

La risposta dei tifosi del Napoli

Arrivano le repliche dei napoletani: “Non facciamo tanto gli ipocriti e chierichetti. Alzi la mano chi, almeno una volta, non ha offeso a parole un’altra squadra. Ora, solo perché è la Juve, tutti scandalizzati, direttore compreso” e infine: “Caro Ravezzani la subcultura sta anche nell’epiteto “terroni”, simpatico, forse, per voi , vagamente dispregiativo per qualcun altro. Sarebbe bellissimo che tale sua solerzia venisse usata sempre, anche con certi cori un po’ “calorosi” usati contro i napoletani, ad esempio”.

Ravezzani punge: "Che tristezza a Napoli, subcultura sportiva" Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...