Virgilio Sport

Reggiana, rivincita Portanova: due gol in coppa Italia e inchino alla curva

Il centrocampista ex Juventus condannato in primo grado per violenza sessuale di gruppo è tornato in campo: subito decisivo in coppa Italia

07-08-2023 11:48

Marco Festa

Marco Festa

Giornalista

Frequentatore di stadi ed esperto di calcio, ama agganciare e far domande a idoli e futuri campioni. Anzi, spesso precorre gli addetti ai lavori e li scova prima di loro

Manolo Portanova ha iniziato nel migliore dei modi possibili la sua avventura con la maglia della Reggiana: doppietta nel turno preliminare di Coppa Italia contro il Pescara, superato con il finale di 6-2.

Il centrocampista, condannato in primo grado a sei anni di reclusione per violenza sessuale di gruppo, è stato protagonista nella vittoria degli uomini di Nesta che ha avuto modo di riabbracciare il suo maestro Zeman ritrovandolo da avversario in panchina.

Reggiana, Portanova ringrazia i tifosi: l’esultanza

Gran parte dei tifosi della Reggiana hanno incoraggiato Portanova applaudendolo quando il suo cognome è stato annunciato al momento della lettura delle formazioni ufficiali. Portanova li ha ripagati con due gol di testa, che hanno permesso ai padroni di casa di ribaltare il risultato dopo essere andati sotto di due reti (firmate da Accornero e Cuppone).

Portanova ha esultato inchinandosi verso chi l’ha sostenuto e ha poi fatto il gesto di scrollarsi la polvere dalle spalle, classicamente utilizzato da chi è reduce da un brutto periodo ed è felice di sentire che sta iniziando a spazzarlo via.

Manolo Portanova, figlio di Daniele ex capitano del Genoa, che lo ha prestato alla Reggiana, ha provato a iniziare a scrivere una nuova pagina della sua carriera contribuendo a regalare alla sua nuova squadra la possibilità di andarsi a giocare i trentaduesimi di Coppa Italia all’U-Power Stadium contro Monza il prossimo 13 agosto.

Portanova condannato in primo grado: da quando non giocava

L’ultima partita ufficiale di Portanova risaliva allo scorso 4 dicembre. Poi, le vicende giudiziarie in cui è rimasto coinvolto, sono diventate preponderanti rispetto alla professione. In quei giorni infatti la condanna in primo grado a sei anni di reclusione per violenza sessuale di gruppo: l’episodio risale al 2021, il giocatore si è sempre dichiarato innocente.

A gennaio il Bari lo stava per ingaggiare a titolo temporaneo, ma i tifosi pugliesi non nascosero il proprio disappunto e il club pugliese tralasciò l’idea. Il direttore sportivo Roberto Goretti ha, invece, scelto di puntare su di lui sfidando le critiche:

“La Reggiana non intende in questa fase entrare nel merito della vicenda giudiziaria del calciatore nel rispetto di tutte le parti processuali, ritenendo che questo compito spetti esclusivamente agli organi competenti”

ha annunciato la Reggiana in concomitanza con l’ufficializzazione dell’operazione che ha condotto Portanova al club amaranto.

Lo scorso primo agosto, il Tribunale Nazionale Federale ha dichiarato il difetto di giurisdizione sul caso: in attesa della sentenza definitiva Portanova può giocare.

Reggiana-Pescara 6-2, amaranto avanti in rimonta

Dunque, Portanova è tornato carico a mille. A Fiorenzuola D’Arda, dove il match è stato disputato a causa dell’indisponibilità dello stadio “Città del Tricolore” di Reggio Emilia, il rigore trasformato da Lanini al 36’ ha permesso alla Reggiana, sotto 0-2 dopo 27 minuti, di accorciare le distanze. Portanova ha pattato i conti, Girma ha rimato il vantaggio.

Nella ripresa Portanova, sempre di testa, ha aumentato il gap. Un altro penalty trasformato da Lanini e un gol di Vido hanno chiuso i conti. A fine gara Portanova ha regalato la sua maglia ai tifosi. Unica nota stonata alcuni tafferugli tra le tifoserie al termine della sfida.

Reggiana, rivincita Portanova: due gol in coppa Italia e inchino alla curva Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Udinese - Salernitana
SERIE B:
Brescia - Palermo
Sudtirol - Lecco
Ternana - Parma

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...