Virgilio Sport

Retroscena Supercoppa, perché Inter-Juve si gioca: il veto del Milan

Le ragioni che hanno determinato il mancato rinvio della finale di Supercoppa tra Inter e Juventus: c'è lo zampino delle rivali.

03-01-2022 11:57

La finale di Supercoppa tra Inter e Juventus si giocherà regolarmente mercoledì 12 gennaio, nonostante la forte spinta di nerazzurri e bianconeri per rinviare la partita. Le richieste di Marotta e Arrivabene si sono però infrante sul netto veto delle rivali di campionato, riportano le indiscrezioni.

Supercoppa, le ragioni di Inter e Juve e il no del Milan

Inter e Juve, con tanti elementi in rosa bloccati dal Covid, volevano rinviare la sfida anche sulla base del nuovo decreto del Governo per il contenimento della pandemia, che definisce la riduzione al 50% del pubblico allo stadio. La richiesta ha però incontrato il netto no del Consiglio di Lega per una serie di motivi, in primis di calendario.

Gennaio sarà un mese molto intenso, e potrebbe essere già cruciale in chiave scudetto e per la lotta per un posto alla prossima Champions League: il rischio era di creare un un precedente nel caso si fosse presa la strada del rinvio, favorendo così nerazzurri e bianconeri che avrebbero alleggerito il loro calendario.

Supercoppa: i 4 presidenti che si sono opposti

Decisivo è stato il ruolo di Paolo Scaroni, presidente del Milan, e Luca Percassi, Ceo dell’Atalanta, che hanno diritto di voto come membri del Consiglio di Lega, con Maurizio Setti (Verona) e Tommaso Giulini (Cagliari) che non si sono disuniti. Gennaio vedrà tra i big match anche Atalanta-Inter (16 gennaio) e Milan-Juve (23 gennaio).

Supercoppa: la data e tutto quello che c’è da sapere

Vale quindi il comunicato ufficiale della Lega di qualche giorno fa: “La gara per l’aggiudicazione della Supercoppa Frecciarossa 2021/2022 trentaquattresima edizione del trofeo, si disputerà a Milano, allo Stadio “Giuseppe Meazza“, mercoledì 12 gennaio 2022, con inizio alle ore 21.00”.

Inter–Juventus andrà in scena in gara unica in prima serata: al termine dei 90 minuti, in caso di parità, si andrà ai tempi supplementari ed eventualmente ai calci di rigore. La modalità della sostituzione dei calciatori resta quella classica, ormai, con 5 cambi da effettuare in 3 interruzioni oltre all’intervallo. In caso di supplementari, però, sarà consentita una quarta interruzione e un sesto cambio.

La gara verrà trasmessa in diretta su Canale 5: sarà il primo trofeo in palio in questa stagione per il calcio italiano, l’ennesimo Derby d’Italia della storia.

Clicca qui per abbonarti e vedere tutte le gare di Serie Alive su DAZN 

Retroscena Supercoppa, perché Inter-Juve si gioca: il veto del Milan Fonte: Ansa Foto

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...