Virgilio Sport

Rigiocate! Il Codacons piomba sulla lotta scudetto e scatena i tifosi

Il Codacons presenta ricorso ufficiale per far rigiocare Milan-Spezia e Lazio-Spezia, una mossa che potrebbe cambiare la Serie A, ma i tifosi sono scettici

06-05-2022 17:12

Lorenzo Marsili

Lorenzo Marsili

Sport Specialist

Giornalista pubblicista, redattore, divulgatore. E' una delle anime video del sito: racconta in immagini un evento e lo fa come pochi altri

Il Codacons potrebbe stravolgere l’attuale classifica di Serie A. L’Associazione in difesa dei diritti dei consumatori ha, infatti, depositato presso il Tribunale di Roma un ricorso formale alla FIGC chiedendo di far rigiocare due tra gli incontri più discussi del campionato in corso. Protagonista, in entrambe i casi (e suo malgrado) lo Spezia, chiamato in causa per la gara del 17 gennaio vinta a San Siro contro il Milan e quella, di appena settimana scorsa, persa in casa contro la Lazio.

Milan-Spezia, il comunicato del Codacons

Nel comunicato ufficiale del Codacons, rinominato “Gravissimi errori tecnici delle terne arbitrali in grado di pregiudicare la regolarità del campionato e i diritti di tifosi e scommettitori”, si legge:

Il Codacons ha depositato oggi un formale ricorso presso il Tribunale di Roma con la richiesta alla Federcalcio (F.I.G.C.) di ripetizione degli incontri di Serie A Milan-Spezia e Spezia-Lazio.
Entrambe le partite, infatti, sono state decise da due macroscopici errori tecnici del Direttore di Gara, degli assistenti e, nel caso di Spezia-Lazio, anche della sala VAR.
Se la Federcalcio non dispone la ripetizione immediata delle partite viziate potrebbe venire meno la regolarità dello svolgimento dell’intero campionato di Serie A italiana, con delle squadre che hanno acquisito degli irregolari vantaggi nei confronti di altre squadre ingiustamente danneggiate – spiega il Codacons – Una situazione che arreca inoltre danno sia ai tifosi, i quali hanno assistito ad uno spettacolo sportivo palesemente viziato, sia agli scommettitori, in virtù dei risultati delle partite sul campo, falsati dai clamorosi errori arbitrali.
Non si tratta – afferma l’Associazione – di semplici errori di interpretazione o discrezionali degli arbitri, ma di sbagli tecnici nell’applicazione del Regolamento del gioco del Calcio, e proprio per tale motivo la Federcalcio deve assolutamente disporre la ripetizione degli incontri viziati.
La Giustizia Sportiva non può arrogarsi il diritto di danneggiare diritti ed interessi di milioni di utenti appassionati di calcio – conclude il Codacons.

Ricorso Codacons, le poche speranze dei tifosi

Insomma, una presa di posizione netta e che potrebbe disegnare scenari inattesi, soprattutto in chiave scudetto, con Milan e, di conseguenza Inter, a fare da spettatrici coinvolte in prima persona. La notizia non ha, ovviamente, mancato di scatenare un putiferio sui social, con i tifosi rossoneri a dimostrare di credere poco o nulla alla possibilità di veder rigiocare la gara con la formazione ligure. Qualcuno scrive: “Il Codacons nn ne ha mai beccata 1” e ancora: “Il Codacons non se lo fila nessuno, non hanno mai accettato i loro ricorsi da quello che ricordo”.
I commenti sono veramente tanti e le speranze inversamente proporzionali: “Non succederà mai, perché si creerebbe un precedente, che alimenterebbe ancora più polemiche. Immaginatevi gli: allora ripetiamo pure la nostra. Un campionato durerebbe 25 anni in Italia!“, posta un altro tifoso e poi: “Seee vabbè, se il Milan deve rigiocare tutte le partite in cui ha subito errori grossolani, gioca fino a metà Luglio come minimo”, “È il campionato più falsato degli ultimi 20 anni, ma questi ricorsi saranno un buco nell’acqua come sempre”, “È una buffonata, e lo dico da milanista!”, “Per un campionato pulito sarebbe giusto, ma sappiamo tutti che il Codacons conta nulla“, conclude un rossonero.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...