,,
Virgilio Sport SPORT

Rivoluzione in F1: gara sprint al sabato, che cosa cambierebbe?

Grande attesa per la nuova stagione: doversi i cambiamenti che giovedì emergeranno dalla riunione della Commissione

C’è molto di più di un incontro formale nei contenuti da discutere all’ordine del giorno dell’incontro della Commissione F1 in programma giovedì. In primis, ci si attende venga posto un punto fermo – dunque una votazione – sul congelamento dello sviluppo delle power unit a partire dal 2022.

Stefano Domenicali ha sostenuto l’importanza di un questa eventualità, oltre all’essere una “condizione Red Bull” per continuare in Formula 1 con la power unit Honda. In parallelo al blocco dello sviluppo verrebbe, inoltre, votata l’introduzione nel 2025 anziché nel 2026 del nuovo motore ibrido.

Le novità sul piatto per il futuro

Nel corso della riunione che coinvolge tutti i 10 team iscritti al mondiale, la FIA e la F1, organo di governo e detentore dei diritti commerciali, ciascuno con 10 voti da esprimere si toccheranno temi centrali, come anticipato. Ovvero la sperimentazione delle gare sprint, che ci interessa da vicino, il nuovo regolamento e naturalmente la questione power unit.

Andiamo con ordine. In questo incontro, si discuterà della sperimentazione nel corso della stagione 2021 delle gare sprint. Sempre Domenicali ha indicato la via che si intende seguire, preservando il format di qualifica a eliminatorie.

Secondo quanto riporta il giornalista Dieter Rencken, su Racefans, vi sarebbero anche le sedi per simulare il format del week end rivisto, con una gara breve al sabato in più: GP del Canada, GP d’Italia e GP del Brasile.

In che cosa consiste la gara sprint del sabato

Lo svolgimento della gara sprint porterebbe la variazione del programma consueto, una qualifica da disputare al venerdì necessaria a definire la griglia di partenza della gara al sabato, il cui esito varrebbe quale griglia di partenza del GP, che rimarrebbe comunque in calendario alla domenica. Le prospettive commerciali e legate ai diritti renderebbero anche solo l’idea della gara sprint molto intrigante, ma ancora da definire nell’impianto.

Altro aspetto da approfondire riguarda il perimetro regolamentare di una gara aggiuntiva, dall’assegnazione dei punti iridati da ridimensionare rispetto all’importanza del GP principale alla modifica del regime di parco chiuso, se si pensa a monoposto da riparare o da rimuovere ad esempio, fino alla norma legata al numero massimo di power unit utilizzabili in stagione.

VIRGILIO SPORT | 09-02-2021 17:18

Rivoluzione in F1: gara sprint al sabato, che cosa cambierebbe? Fonte: ANSA

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...