Virgilio Sport

Open Var, Rocchi fa chiarezza su gol annullato al Lecce e ammette errore pro-Napoli

Il designatore arbitrale della Serie A ha analizzato i casi più spinosi di tre partite di Serie A a Lecce, Milano e Salerno: verdetto sorprendente

13-11-2023 09:51

Marco Festa

Marco Festa

Giornalista

Frequentatore di stadi ed esperto di calcio, ama agganciare e far domande a idoli e futuri campioni. Anzi, spesso precorre gli addetti ai lavori e li scova prima di loro

Il designatore arbitrale Gianluca Rocchi ha commentato gli episodi arbitrali più discussi nelle ultime partite di Serie A nel corso dell’ormai consueto appuntamento settimanale con “Open VAR”, rubrica di approfondimento in onda su DAZN.

Rocchi ha riavvolto il nastro fino a Salernitana-Napoli, ma, prima, ha anticipato l’analisi del fallo di Piccoli su Thiaw all’inizio dell’azione che ha portato al gol non convalidato del 3-2 del Lecce contro il Milan. I salentini avevano rimontato dallo 0-2 all’intervallo andando a vincere con in extremis ma l’urlo di gioia è rimasto strozzato in gola.

Lecce-Milan, Rocchi sul gol non convalidato a Piccoli

Sul gol di Piccoli in Lecce-Milan, Rocchi ha spiegato:

A Lecce lo step on foot è ancora più marcato, ma per noi quella è una decisione tutto sommato corretta. Ribadisco che non serve la volontarietà. Confermo, non è volontario, sennò sarebbe giallo e se fosse stato un fallo violento sarebbe stato addirittura rosso. Si fa fatica ad accettare questo episodio, ma se devi dare una linea uniforme per tutti è più facile sostenere la casistica che andiamo dicendo. Capisco i dubbi sollevati, non è una decisione semplice. Però, dico che siamo arrabbiati perché abbiamo letto che basta cadere per ottenere un fallo o un rigore, ma non è così. Non ci fa impazzire l’esagerazione del contatto.

Udinese-Milan, Rocchi sul rigore concesso per fallo di Adli

Rocchi ha poi giudicato l’operato di Sacchi e dei suoi assistenti in occasione del contatto tra Ebosele e Adli in Milan-Udinese. che ha determinato la concessione di un calcio di rigore in favore dei bianconeri:

È stato corretto confermare il calcio di rigore in favore dell’Udinese. Trattandosi di un episodio al limite, capisco l’ansia di voler vedere più riprese, ma dopo le prime due, tre immagini si poteva confermare senza troppi problemi il fallo. Ciò che ha contato è la dinamicità dell’evento.

Napoli, Rocchi ammette: fuorigioco iniziale su gol di Raspadori

La spiegazione del gol di Raspadori, convalidato al Napoli in occasione del derby all’Arechi contro la Salernitana, si è, invece, tradotta in un’ammissione di un errore commesso dal primo assistente di linea: Liberti della sezione Reggio Calabria. Il gol del momentaneo 0-1 (il match è poi finito 2-0 grazie alla rete nel finale di Elmas) è, infatti, viziato da una posizione di fuorigioco iniziale.

Chiarito l’errore, Rocchi ha spiegato perché il VAR non è potuto intervenire: la sala ha chiesto all’arbitro Rapuano della sezione di Rimini perché i giocatori della Salernitana stessero protestando, poi ha controllato le immagini e comunicato all’arbitro che c’era un fuorigioco precedente all’azione che ha portato alla rete del Napoli parlando in termine tecnico di “nuova APP”. Ovvero, ha spiegato Rocchi, il VAR non può ha potuto correggere l’errore perché il pallone era entrato in possesso di un giocatore della Salernitana ed era iniziata una nuova azione dopo l’offside non rilevato sul campo.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Bologna - Verona
SERIE B:
Cosenza - Sampdoria

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...