Virgilio Sport

Ronaldo può liberarsi dall’Al Nassr per giocare la Champions, il retroscena

Oggi la presentazione ufficiale di Cr7 ma nel suo contratto c'è una clausola che gli consente di andare in prestito al Newcastle

Pubblicato:

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

Prima di dire sì all’All-Nassr che lo voleva ricoprire di milioni, Cristiano Ronaldo ci ha pensato a lungo. L’idea di un esilio dorato, lontano dal grande calcio, lo ha sempre convinto a metà e per questo ha sempre scartato le offerte della Mls. Nei sogni del portoghese c’era sempre la speranza di un club di Premier dove poter giocare quella Champions che gli manca dai tempi della Juve. Alla fine il sì agli arabi è arrivato: oggi alle 17 la presentazione ufficiale ma Marca rivela una clausola segreta nel nuovo contratto multimilionario firmato da Cristiano Ronaldo che sa di via d’uscita.

Ronaldo potrebbe andare al Newcastle per la Champions

Nelle pieghe del ricco contratto firmato con l’Al-Nassr – che prevede un ingaggio di 175 milioni di euro fino al 2025 ma anchedelle integrazioni per le quali Cr7 vivrà in una casa di lusso, avrà un aereo per i viaggi in Spagna e Portogallo e attenzione ai dettagli per ciò di cui lui e la sua famiglia potrebbero aver bisogno, ci sarebbe la clausola-scappatoia. Ronaldo potrebbe dire salutare temporaneamente e trasferirsi in Premier League.

L’accordo prevederebbe una cessione in prestito al Newcastle, ma solo se i Magpies riuscissero a centrare la qualificazione in Champions in questa stagione. Questo perché il proprietario della squadra inglese è il Public Investment Fund, uno dei più grandi fondi sovrani dell’Arabia Saudita e del mondo. Al momento il Newcastle è terzo, dunque in piena zona Champions.

Ronaldo resterà in Arabia anche dopo aver smesso di giocare

Il rapporto tra il Paese arabo e l’attaccante durerà fino al 2030, anche se l’impegno da calciatore durerà fino al 30 giugno 2025. Un’operazione che porta una provvigione che sfiora i 30 milioni di euro. Il suo primo e grande obiettivo è che la sua nuova squadra riconquisti il ​​primato, ridiventando campione, per poi diventare il punto di riferimento del Paese arabo. CR7 diventerà un claim per promuovere il Paese saudita a tutti i livelli.

Ronaldo sarà testimonial per la candidatura ai Mondiali dell’Arabia

Cristiano Ronaldo ha firmato importanti contratti pubblicitari, che prevedono presenze ad eventi per la promozione dell’Arabia Saudita assumendo il ruolo di testimonial della candidatura per l’organizzazione di la Coppa del Mondo per il 2030 o il 2034. I vertici dell’Al Nassr, attuale leader del campionato, vogliono comunque fare una squadra a misura del portoghese e sognano di diventare il Real Madrid arabo, motivo per cui vogliono Sergio Ramos e Luka Modric.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...