Virgilio Sport

Rugby tragico, Aramburú assassinato a Parigi: la ricostruzione

Lutto nel mondo dello sport: l'ex giocatore Federico Martín Aramburú è stato ucciso con tre colpi di pistola dopo un litigio all'ingresso di un bar. Era nella capitale francese per assistere al Sei Nazioni tra Francia e Inghilterra.

Pubblicato:

Rugby tragico, Aramburú assassinato a Parigi: la ricostruzione Fonte: Getty imagese

Il rugby piange un ex giocatore della Nazionale argentina. Federico Martín Aramburú, 42 anni, è stato ucciso con tre colpi di pistola nella notte tra il 18 e il 19 marzo a Parigi, dopo una lite sfociata in delitto all’ingresso di un bar nel quartiere Mabillon.

La ricostruzione della tragedia

Secondo le prime ricostruzioni della stampa francese, il tragico episodio è stato scaturito da una discussione animata tra Aramburú, appunto, in compagnia di un amico – ed ex compagno ai tempi del Biarritz – Shaun Hegarty, e altri due individui che, dalla propria auto, hanno colpito con tre proiettili il giocatore fino a causarne la morte.

Dopo essere stati individuati dalla polizia francese, i due presunti colpevoli sono in fuga e sono attualmente ricercati. Intanto è stata aperta un’inchiesta per omicidio dalla procura di Parigi e saranno presto ascoltati i testimoni presenti sul posto. Sarà inoltre utile analizzare le immagini della videosorveglianza per ricostruire nel dettaglio l’accaduto. Dalle prime informazioni apprese, l’ex tre quarti si trovava a Parigi per assistere all’ultima partita del Sei Nazioni tra Francia e Inghilterra. 

Morto Aramburú, la carriera dell’argentino 

Medaglia di bronzo con l’albiceleste nel Mondiale 2007, il sudamericano di La Plata ha giocato per diversi club francesi, ma il suo primo contratto professionistico lo ha firmato con il Biarritz Olympique, club con il quale si è laureato due volte di seguito campione nazionale (2005 e 2006). Ma anche a Perpignan e Dax e ha collezionato 22 presenze con i Pumas.

In totale, ha giocato otto anni a livello professionistico in Francia e Scozia prima di ritirarsi nel 2012, per poi stravolgere la sua carriera, avviando un’impresa di viaggi e turismo da e verso il Sudamerica che ora lascerà in eredità alla moglie e ai suoi tre figli. 

Il Biarritz si unisce al dolore

Tra i tanti messaggi di cordoglio arrivati dal mondo del rugby, il post su Twitter del Biarritz, club di cui Aramburú era membro del Consiglio di Amministrazione: “Abbiamo appreso della morte di Federico Martín Aramburu in circostanze tragiche. Il club nel suo insieme porge le sue più sincere condoglianze alla sua famiglia, ai suoi parenti e mostra loro il suo pieno sostegno”, si legge. 

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...