Virgilio Sport

Carlos Sainz rapinato di un orologio Richard Mille a Milano dopo il GP di Monza: il pilota della Ferrari insegue e blocca i ladri

Il pilota della Ferrari rapinato in via Montenapoleone, vicino all'hotel Armani: il prezioso Richard Mille portato via con la tecnica dell'abbraccio. Lo spagnolo ha fermato i tre malviventi e li ha consegnati alla polizia

Ultimo aggiornamento 04-09-2023 15:14

Tentativo di rapina a Milano ai danni di Carlos Sainz: tre borseggiatori sono riusciti a portare via l’orologio del ferrarista prima di essere raggiunti e fermati dalla polizia. La ricostruzione dei fatti è affidata alle agenzie di stampa che rendicontano l’episodio nei dettagli.

Dalla corsa impeccabile sulla monoposto Ferrari durante il GP di F1 a Monza – una gara, quella di Carlos Sainz, da mettere in cornice e premiata con il terzo posto sul podio – alla rincorsa per acciuffare i borseggiatori che gli avevano appena scippato un orologio da polso di grande valore, un Richard Mille dal valore di migliaia di euro.

La rapina a Sainz fuori dall’hotel Armani

Dalla Brianza a qualche chilometro di distanza: dalla gioia condivisa con la Marea Rossa allo spavento vissuto qualche ora dopo a Milano centro, quartieri di lusso. Una mezza serata conclusa all’Hotel Armani e, in procinto di uscire dalla hall, il ferrarista è stato avvicinato da tre uomini che con scaltrezza gli hanno portato via l’orologio.

La tecnica è quella arcinota: l’abbraccio, ovvero una o più persone avvicinano qualcuno, cominciano ad abbracciarlo nel tentativo di sottrargli un oggetto di valore. Portafogli, telefono, orologio.

Fonte: ANSA

Carlos Sainz ai box, a Monza

Tutti dietro ai borseggiatori

Immediata la fuga: tutti dietro ai borseggiatori. Come riporta Ansa, oltre al pilota e alla sua guardia del corpo, anche vari passanti, che si trovavano lì per caso, hanno inseguito e bloccato i ladri tra via Montenapoleone e via della Spiga, aree di prestigio e fama, parte integrante della zona rinomata del capoluogo meneghino, luogo dello shopping, delle griffe e dell’alta moda.

I tre uomini sono stati consegnati alla polizia – precedentemente allertata – e l’orologio immediatamente recuperato: consegnati alla polizia, i tre rapinatori sono stati portati via. Ha fatto seguito la denuncia del pilota, poi riaccompagnato in hotel.

Fonte: ANSA

Sainz celebra la pole position sul circuito di Monza del Gp d’Italia

Il terzo posto a Monza

Era stato un pomeriggio da non dimenticare, quello dello spagnolo, a suggellare un weekend incancellabile: la pole position del Gp d’Italia, la battaglia strenua e dispendiosa con Max Verstappen nella speranza che metterci tutto potesse bastare a interromperne lo strapotere indiscusso.

Non è andata così: tra Red Bull e Ferrari esiste un divario allo stato attuale incolmabile e Sainz nulla più ha potuto fare che mettersi in coda a Max e Perez, difendere il terzo posto dagli attacchi del compagno di scuderia (e di disavventura) Charles Leclerc e celebrare il podio finale con la certezza – e la soddisfazione – di chi sa d’aver dato e ottenuto il massimo.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...