Virgilio Sport

Salernitana: dolore e commozione per la scomparsa del magazziniere Gerardo Salvucci, morto per infarto in spiaggia

Lutto nell'ambiente granata: oggi l'ultimo saluto per tifosi e dirigenti allo storico magazziniere. Il cordoglio di Mazzocchi: persona dal cuore d'oro

Pubblicato:

Ylenia Cucciniello

Ylenia Cucciniello

Football Specialist

Giovanissima e appassionatissima di tutto lo sport: scrive di calcio giocato ma non rinuncia allo sguardo sull'extra campo, dove spesso si trovano risposte che il rettangolo verde non riesce a restituire

Lutto in casa Salernitana. Il club granata ha annunciato tramite i propri canali social la scomparsa dello storico magazziniere Gerardo Salvucci, Il 55enne, originario di Sapri, è stato colto da un malore, probabilmente un infarto, mentre si trovava sulla spiaggia della sua città natale.

Alcuni bagnanti hanno dato l’allarme, ma all’arrivo dei soccorsi per lui non c’era ormai più nulla da fare. L’intero ambiente granata è in lacrime: tifosi, giocatori e dirigenza si stringono nel dolore per la perdita di una figura tanto amata e rispettata.

Scomparsa Salvucci: il comunicato della Salernitana

Di seguito, la nota ufficiale della Salernitana diffusa sui canali social.

L’U.S. Salernitana 1919, il Presidente Danilo Iervolino, i dirigenti, l’allenatore, i giocatori e tutto lo staff si stringono attorno al dolore per la perdita del magazziniere Gerardo Salvucci, infaticabile lavoratore che ha lavorato per il club dell’ippocampo dal 2011 ad oggi.

Salvucci, l’ultimo saluto allo storico magazziniere

Un dramma improvviso ha scosso il mondo della Salernitana. Gerardo Salvucci, storico magazziniere del club granata, è stato colto da un malore fatale. Il 55enne, amato e apprezzato da tutti, faceva parte del club dal lontano 2011, sin dai tempi del Salerno Calcio in Serie D con Lotito e Mezzaroma, fino alla straordinaria ascesa in Serie A.

Oggi, mercoledì 12 giugno, nella sua cittadina cilentana si terrà l’ultimo saluto, a cui parteciperanno gran parte dello staff dirigenziale, amici, tifosi, cronisti e tutte le persone a lui care.

Il cordoglio di Mazzocchi, Kastanos e Sousa

La notizia della prematura e tragica scompara di Gerardo Salvucci ha lasciato tristezza e sgomento nel cuore di chi lo conosceva. L’amore per la maglia garanata e la sua competenza erano noti a tutti. La Curva Sud Siberiano ha mostrato la propria vicinanza con uno striscione che recita: “Da oggi preparerai gli spogliatoi del Paradiso”. Parole di profonda tristezza anche dall’ad Maurizio Milan: “Oggi la famiglia Salernitana perde una persona molto cara. Caro Gerardo, in questo momento di profonda tristezza non possiamo non dirti grazie, per il tuo lavoro, per la tua passione e per il tuo amore verso Salerno e la Salernitana. Continua a sorriderci anche da lassù“.

Il direttore generale Walter Sabatini ha ricordato così Salvucci: “Mi ha molto addolorato la notizia dell’improvvisa morte di Gerardo, nostro magazziniere e vero punto di forza. Era un uomo generoso, sorridente, disponibile con tutti, ma soprattutto paziente e propositivo con i calciatori. Un grande tifoso della Salernitana e persona di grandi valori. Naturalmente sono dispiaciuto per la famiglia alla quale estendo le mie più sentite condoglianze. Per scherzare l’ho sempre chiamato falso grasso, ma era sempre il più veloce con tutti ed era sempre pronto ad accogliermi con un sorriso e un caffè. Sono veramente rattristato. Grazie Gerardo, ti sia leggera la terra”.

Messaggi di cordoglio sono arrivati anche da molti ex giocatori. Calil ha ricordato: “Sei stato il primo ad accogliermi e tutte le volte che ritornavo a Salerno ci siamo sempre incontrati e con il tuo sorriso mi raccontavi le emozioni vissute insieme. Ti porterò nel cuore per sempre!”. Mendicino ha aggiunto: “Un giorno triste. Ciao Gerry, ti ho voluto bene. Eri buono, gentile, sempre sorridente. In pochi sanno quanti sacrifici hai fatto. Mi auguro che il tuo nome a Salerno venga ricordato sempre. Ti voglio bene”. Pasquale Mazzocchi ha dichiarato: “Voglio ricordarti così amico mio, ancora non ci credo. Se ne va sempre chi fa del bene e chi ha il cuore puro. Mai una parola fuori posto, sempre con il sorriso stampato sul volto, sempre pronto ad aiutare il prossimo. Sicuramente avrai il tappeto rosso tra i cieli. Buon viaggio amico mio”.

Anche l’ex tecnico Paulo Sousa ha voluto ricordarlo: “Il nostro indimenticabile Gerardo ci ha lasciato. Più che un magazziniere dedicato, Gerardo era la gioia in persona. La sua eredità di amore per il club vivrà per sempre. Le mie condoglianze a tutti in questo momento difficile. Riposa in pace, Gerardo. Rimarrai nei nostri cuori”. Infine, Kastanos ha postato una foto ricordo con la scritta: “Tvb amico mio sempre! Buon viaggio”.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...