Virgilio Sport

Saudi League, la festa dell'Al Hilal: segna anche Milinkovic Savic, quarto titolo negli ultimi cinque anni

CR7 dice addio alla possibilità di vincere il campionato dopo due anni in Saudi League: l'Al Hilal è Campione in carica e si riprende il titolo

Pubblicato:

Dario Santoro

Dario Santoro

Giornalista

Scrive, commenta, racconta lo sport in tutte le sfaccettature. Tocca l'apice quando ha modo di concentrarsi sule interviste ai grandi protagonisti

Non è stato praticamente mai in discussione il possibile scudetto dell’Al Hilal in Saudi League; mancava solo la matematica ed ora c’è anche quella: con tre turni di anticipo il club di Koulibaly e Milinkovic Savic è campione d’arabia 2023-24. Bastava un pareggio ma il club di Riyadh proprio non sa fare a meno di vincere e ha voluto chiudere in bellezza: 4-1 casalingo all’Al Hazem (ultima e ad un passo dalla retrocessione) e ventinovesimo successo in trentuno turni. L’Al Nassr di CR7 resta a -12 e non potrà più quindi raggiungere il titolo, sebbene il prossimo match sia proprio il derby di Riyadh tra le due squadre. Tra gli uomini di Jorge Jesus spiccano Mitrovic e proprio gli ex Serie A Koulibaly e Milinkovic Savic. Negli ultimi cinque anni l’Al Hilal raggiunge il suo quarto titolo e riprende lo scettro di Campioni lasciato dall’Al Ittihad.

Saudi League, il dominio dell’Al Hilal: 19esimo titolo

Sotto la guida di Jorge Jesus, l’Al Hilal ha dominato il campionato saudita con autorità e costanza, rimanendo imbattuto, con ben 29 vittorie e soli due pareggi. Questo è il 19º titolo nella storia del club, che rende la squadra più vincente del paese. Il club ha investito 353,1 milioni di euro in estate (Neymar, Bono, Koulibaly, Lodi (acquistato a gennaio), Rúben Neves, Malcom e Mitrovic), una cifra significativamente superiore all’Al Ahli, che ha speso 184,1 milioni di euro.

Nonostante uno sfortunato inizio di stagione con l’infortunio al crociato per Neymar, gli altri giocatori come Mitrovic e Malcom, Al Dawsari e Al Shehri si sono resi indispensabili per completare l’impresa. Milinkovic Savic e Koulibaly restano tra i migliori del club.

Saudi League, il confronto tra i Club Finanziati dal PIF

Dei quattro club finanziati dal Fondo saudita per gli investimenti pubblici (PIF), solo l’Al Nassr ha dato battaglia all’Al Hilal. Al contrario, l’Al Ittihad, campione della stagione precedente, ha deluso finendo al quinto posto. L’Al Ahli, con l’ultima vittoria per 2-1 sull’Al Shabab, si è classificato momentaneamente terzo ma con un distacco significativo dalla vetta.

Mitrovic, MVP del Campionato

Nonostante la presenza di nomi come Cristiano Ronaldo, Benzema e Neymar, l’MVP del campionato saudita è Mitrovic. L’attaccante serbo ha segnato 26 gol in 25 partite, dimostrandosi fondamentale per il successo dell’Al Hilal. Anche se ha perso quattro partite per infortunio, il suo impatto è stato straordinario. Cristiano Ronaldo resta primo nella classifica marcatori con 33 reti segnate (in 28 partite) di cui 8 su rigore.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...