Virgilio Sport

Sci Alpinismo, la giovane promessa Mirko Lupo Olcelli muore in un incidente stradale mentre va a scuola

Tragedia in Alta Valtellina: il 18enne Mirko Lupo Olcelli ha perso la vita in un incidente stradale mentre stava andando a scuola, accompagnato dalla fidanzata.

18-12-2023 17:17

Roberto Barbacci

Roberto Barbacci

Giornalista

Giornalista (pubblicista) sportivo a tutto campo, è il tuttologo di Virgilio Sport. Provate a chiedergli di boxe, di scherma, di volley o di curling: ve ne farà innamorare

Una tragedia scuote il mondo dello sci alpinismo: Mirko Lupo Olcelli, 18enne giovane e promettente promessa della nazionale azzurra, è rimasto vittima di un incidente stradale avvenuto nella mattinata di lunedì 18 dicembre lungo la Statale 300 nel territorio di Valfurva, in Alta Valtellina. Olcelli era alla guida della sua vettura, nella quale viaggiava anche la fidanzata 16enne, quando ha perso il controllo del mezzo ed è andato a finire sulla corsia opposta proprio mentre sopraggiungeva un’altra vettura. L’impatto è stato violento ed è risultato fatale al giovane sciatore, mentre sia la fidanzata che il conducente della vettura coinvolta nell’incidente hanno riportato alcune ferite che hanno richiesto il trasporto nel vicolo ospedale di Sondalo, ma non sono in pericolo di vita.

La dinamica: a causare l’incidente, forse il fondo ghiacciato

Mirko stava andando come ogni mattina a scuola, e quel tratto di strada lo conosceva piuttosto bene, sebbene avesse conseguito la patente di guida da pochi mesi. A causare la collisione, secondo le prime ricostruzioni e i rilievi effettuati dalle forze dell’ordine sopraggiunte sul luogo dell’incidente, capitanate da Riccardo Angeletti del nucleo operativo dei carabinieri della Compagnia di Tirano, potrebbe essere stato il fondo ghiacciato, ma non è stata esclusa alcuna ipotesi. La ragazza che era in auto con Olcelli ha riportato un forte trauma toracico, mentre il conducente della vettura suo malgrado coinvolta nell’impatto ha subito lesioni di modesta entità. Lo sciatore è invece morto sul colpo, tanto che non appena i soccorsi sono arrivati sul posto non hanno potuto far altro che constatarne il decesso già avvenuto da qualche minuto.

Olcelli, un giovane di prospettiva che sognava Milano-Cortina

Olcelli, classe 2005, era una delle giovani promesse dello sci alpinismo italiano. Già da alcuni anni era stato inserito nelle squadre nazionali, tesserato con lo Sci Club Alta Valtellina ed elemento di prim’ordine dell’Under 20 azzurra. Lo scorso fine settimana era stato a San Martino di Castrozza, dove aveva preso parte alla staffetta mista di Coppa Italia Giovani, chiusa al quinto posto. Ma s’era già fatto notare nelle prime gare di Coppa del Mondo della stagione, bazzicando sempre nelle posizioni alte.

La FISI Comitato Alpi Centrali, nel ricordare il giovane Mirko con un post pubblicato sui propri canali social, ha ricordato come avesse già avuto modo di mettersi in luce nel corso dell’attività giovanile, laureandosi vicecampione d’Europa Individual e Vertical nella categoria Under 18. Il suo sogno era quello di poter gareggiare nei giochi di Milano-Cortina 2026, i primi ai quali lo scia lpinismo è stato ufficialmente ammesso. La Federazione Italiana Sport Invernali, in testa il presidente Flavio Roda e con tutto il Consiglio Federale, hanno rivolto un messaggio di forte cordoglio all’indirizzo della famiglia Olcelli, piangendo la perdita di un atleta che avrebbe potuto rappresentare l’Italia ad altissimo livello.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Roma - Torino
Fiorentina - Lazio

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...