Virgilio Sport

Serie A, l'Albo d'Oro: tutte le squadre vincitrici del campionato

L'elenco di tutte le squadre vincitrici del campionato di calcio di Serie A dal 1898 a oggi

22-05-2022 20:35

Serie A, l'Albo d'Oro: tutte le squadre vincitrici del campionato Fonte: Gettyimages

Il campionato di Serie A ha iniziato la propria storia nel lontano 1898. La prima squadra a vincere il titolo di Campione d’Italia è stata il Genoa. Da allora la massima competizione calcistica nazionale ha cambiato formula, passando da essere un torneo di gironi ad un campionato a girone unico. Nel corso del tempo è stato aumentato o diminuito in più riprese il numero delle partecipanti al campionato, fino alle attuali 20 squadre.

La squadra che ha vinto più campionati è la Juventus, capace di cucirsi lo scudetto tricolore sul petto in 36 occasioni, senza contare le polemiche derivanti dalla revoca e non assegnazione dei campionati dello scandalo “Calciopoli”, nel 2004/2005 e 2005/2006. Per questo motivo i bianconeri sono gli unici a poter esibire sulla maglia le 3 stelle. Sul podio delle pluridecorate salgono anche Milan e Inter. Lontanissime in classifica, invece, le altre più famose squadre italiane: Lazio e Roma, rispettivamente due scudetti per i biancocelesti e tre per i giallorossi, hanno portato complessivamente, nelle bacheche della Capitale, 5 titoli. Il Napoli ha vinto tre volte, conoscendo l’apoteosi in epoca Maradona e rinverdendone i fasti con la straordinaria cavalcata della squadra guidata da Spalletti. La Fiorentina vanta due tricolori.

Albo d’oro Serie A – Tutte le vincitrici anno per anno

STAGIONE SQUADRA VINCITRICE
1898 Genoa
1899 Genoa
1900 Genoa
1901 Milan
1902 Genoa
1903 Genoa
1904 Genoa
1905 Juventus
1906 Milan
1907 Milan
1908 Pro Vercelli
1909 Pro Vercelli
1909-10 Ambrosiana
1910-11 Pro Vercelli
1911-12 Pro Vercelli
1912-13 Pro Vercelli
1913-14 Casale
1914-15 Genoa
1919-20 Ambrosiana
1920-21 Pro Vercelli
1921-22 Pro Vercelli / Novese
1922-23 Genoa
1923-24 Genoa
1924-25 Bologna
1925-26 Juventus
1926-27 Torino
1927-28 Torino
1928-29 Bologna
1929-30 Ambrosiana Inter
1930-31 Juventus
1931-32 Juventus
1932-33 Juventus
1933-34 Juventus
1934-35 Juventus
1935-36 Bologna
1936-37 Bologna
1937-38 Ambrosiana Inter
1938-39 Bologna
1939-40 Ambrosiana Inter
1940-41 Bologna
1941-42 Roma
1942-43 Torino
1945-46 Torino
1946-47 Torino
1947-48 Torino
1948-49 Torino
1949-50 Juventus
1950-51 Milan
1951-52 Juventus
1952-53 Inter
1953-54 Inter
1954-55 Milan
1955-56 Fiorentina
1956-57 Milan
1957-58 Juventus
1958-59 Milan
1959-60 Juventus
1960-61 Juventus
1961-62 Milan
1962-63 Inter
1963-64 Bologna
1964-65 Inter
1965-66 Inter
1966-67 Juventus
1967-68 Milan
1968-69 Fiorentina
1969-70 Cagliari
1970-71 Inter
1971-72 Juventus
1972-73 Juventus
1973-74 Lazio
1974-75 Juventus
1975-76 Torino
1976-77 Juventus
1977-78 Juventus
1978-79 Milan
1979-80 Inter
1980-81 Juventus
1981-82 Juventus
1982-83 Roma
1983-84 Juventus
1984-85 Verona
1985-86 Juventus
1986-87 Napoli
1987-88 Milan
1988-89 Inter
1989-90 Napoli
1990-91 Sampdoria
1991-92 Milan
1992-93 Milan
1993-94 Milan
1994-95 Juventus
1995-96 Milan
1996-97 Juventus
1997-98 Juventus
1998-99 Milan
1999-00 Lazio
2000-01 Roma
2001-02 Juventus
2002-03 Juventus
2003-04 Milan
2004-05 Non assegnato
2005-06 Inter
2006-07 Inter
2007-08 Inter
2008-09 Inter
2009-10 Inter
2010-11 Milan
2011-12 Juventus
2012-13 Juventus
2013-14 Juventus
2014-15 Juventus
2015-16 Juventus
2016-17 Juventus
2017-18 Juventus
2018-19 Juventus
2019-20 Juventus
2020-2021 Inter
2021-2022 Milan
2022-2023 NAPOLI

Quanti scudetti ha vinto…?

SQUADRA SCUDETTI VINTI
Juventus 36
Inter 19
Milan 19
Genoa 9
Bologna 7
Pro Vercelli 7
Torino 7
Napoli 3
Roma 3
Lazio 2
Fiorentina 2
Verona 1
Sampdoria 1
Cagliari 1
Casale 1
Novese 1

Storia del campionato di Serie A

Il primo scudetto del 1898: trionfo rosso blu

Sono 118 i titoli totali assegnati dalla Federazione italiana Gioco Calcio, il cui nome era precedentemente Federazione Italiana del Football (acronimo Fif), trasformata nel 1909 nell’attuale Figc. È stata la Fif, quindi, a organizzare il primo campionato – l’8 maggio 1898 – sotto forma di quadrangolare tra Genoa, Internazionale Torino, Torinese e Ginnastica Torino. Si giocò a Torino: vinse il Genoa, che scrisse la storia inserendo, prima tra tutte, il proprio nome nell’elenco dei club titolati.

Serie A, il dominio del Genoa: sei vittorie in sette anni

I primi anni di campionato furono di fatto un monologo in salsa genovese, quando sotto la Lanterna veniva riflessa solo l’immagine splendida e vincente del Genoa, unico club della città. Del Grifone anche il secondo scudetto, vinto l’anno successivo sempre ai danni dell’Internazionale Torino, e il terzo, conteso questa volta alla Torinese. Fu il Milan a spezzare il dominio rosso blu nel 1900, ma nelle tre stagioni successive tornarono a batter cassa i genoani che misero in tasca tutti e tre gli scudetti. Sei trionfi nei primi sette anni: una striscia – seppur non consecutiva – incredibile che soltanto parecchi anni dopo, con il Grande Torino, e molti altri ancora, con Inter e Juventus, avrebbe conosciuto momenti di ancora maggiore efficacia.

Il primo scudetto della Juventus

La prima volta che la Juventus riuscì a mettere in bacheca il campionato fu nel 1905: i bianconeri si imposero all’ottavo tentativo salvo diventare, nel corso degli anni a venire, il club da battere per numero di scudetti cuciti sul petto. Non esisteva ancora il canonico scudetto tricolore per come lo conosciamo oggi, divenuto simbolo irrinunciabile della vittoria della stagione di serie A.

L’introduzione dello scudetto tricolore nel 1924

Lo scudetto tricolore venne introdotto nel 1924 e apposto sulla maglia di chi si era imposto nel torneo precedente. Si tratta di uno scudo con i tre colori della bandiera italiana che – dal 1958 – è stato affiancato dalla stella, altro simbolo identitario e distintivo di cui può fare uso soltanto chi ha collezionato dieci scudetti: ogni decina corrisponde a una stella, i club che arrivano a venti scudetti ne possono esibire due sulla maglia; quelli che arrivano a trenta, tre; a quaranta, quattro e via dicendo.

La stella sulle maglie dei club di serie A

Gli unici club, allo stato attuale, che possono fregiarsi di stelle sulla maglia sono la Juventus (tre stelle in virtù dei 36 scudetti, bianconeri lanciati verso la quarta), l’Inter e il Milan (una stella per entrambe, frutto dei 19 scudetti all’attivo: ne manca uno ciascuno per conquistare la seconda).

Tra gli altri club, solo il Genoa, attualmente a quota 9 campionati vinti, è sulla carta vicina a mettere le mani su una stella, anche – a causa delle vicissitudini del club attualmente in serie B, pare francamente complicato immaginare tale traguardo raggiunto a breve termine.

Gli anni Trenta: Juventus e Bologna senza rivali

La prima storica striscia della Juventus arriva proprio nella prima parte degli anni Trenta, quando i bianconeri, dall’edizione 1930/31 a quella del 1934/35, inanellano cinque scudetti consecutivi: Carlo Carcano in panchina, Edoardo Agnelli alla presidenza, nel club spicca l’attaccante Borel II, autentico mattatore dei successi della Vecchia Signora a suon di reti.

Solo il Bologna, con i tre tricolori inanellati nei campionati 1935/36, 1936/37, 1938/39, è riuscita a tenere testa al dominio juventino: il club felsineo sarebbe riuscito a inanellare, nel corso della sua storia, solo altri due scudetti, quelli messi in bacheca nel 1940/41 e nel 1963/64.

Gli anni Quaranta, la Seconda Guerra e il Grande Torino

Si fa in tempo ad assistere al primo successo della Roma e al secondo titolo conquistato dal Torino poi, nel biennio tra il 1943 3 e il 1945 anche il calcio cede il passo di fronte al dramma della Seconda Guerra Mondiale. La ripartenza arriva nel 1945/46e si ricomincia esattamente da dove ci si era lasciati: è l’indimenticabile epopea del Grande Torino, che si portò a casa quattro scudetti consecutivi prima del dramma che viene ancora oggi celebrato.

Era il 4 maggio 1949 quando l’intera squadra granata perì nell’incidente aereo conosciuto come tragedia di Superga. Mancavano quattro partite alla conquista del quinto campionato quando la squadra si recò a Lisbona per una amichevole che celebrasse l’addio al calcio del capitano del Benfica, Francisco Ferreira.

Nel volo di ritorno, il dramma. Fu un evento di portata internazionale, le squadre italiane decisero di schierare contro il Torino – che non poteva fare altrimenti – la formazione giovanile. Il Toro vinse sempre: il quinto scudetto divenne certezza. L’ottavo scudetto della Juventus chiuse la decade, il quarto del Milan aprì la successiva.

Gli anni Cinquanta, la prima stella bianconera

Per la prima volta nella storia, una squadra italiana può fregiarsi della stella sulla maglia: l’onore tocca alla Juventus che inanella il nono tricolore nel 1951/52 e il decimo nel 1957/58. A contrapporsi ai bianconeri sono i due club meneghini: tre scudetti per il Milan e due per l’Inter che portano entrambe a sette campionati vinti in assoluto. In mezzo, nel 1955/56 lo storico trionfo della Fiorentina che frutta ai gigliati il primo tricolore.

Anni Sessanta: Inter vincente e stellata

Rarissime le outsider dell’era “contemporanea”: solo Verona e Sampdoria, negli anni più recenti, sono state capaci di inserirsi nell’albo d’oro. Lontane nel tempo le vittorie di Bologna, Torino, Cagliari e Genoa. Curioso infine il caso di squadre meno note, o attualmente rilegate nelle serie minori, che anticamente hanno vinto lo Scudetto: si tratta delle piemontesi Pro Vercelli, Casale e Novese, che riuscirono nell’impresa di iscrivere il proprio nome tra le vincitrici della massima serie del campionato di calcio italiano, nelle sue prime stagioni di svolgimento.

VIRGILIO SPORT

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...