Virgilio Sport

Pagelle Fiorentina-Juventus 0-1: Miretti firma tre punti preziosi, Bremer diga, McKennie instancabile

Top e flop della gara tra i Viola e i bianconeri, valida per l'undicesima giornata di Serie A: primo gol in massima serie per il classe '03 della Juventus.

05-11-2023 23:01

Ylenia Cucciniello

Ylenia Cucciniello

Football Specialist

Giovanissima e appassionatissima di tutto lo sport: scrive di calcio giocato ma non rinuncia allo sguardo sull'extra campo, dove spesso si trovano risposte che il rettangolo verde non riesce a restituire

La Juventus vince di misura contro una vivace Fiorentina e centra il sesto risultato utile consecutivo senza subire gol. La sfida, valida per l’undicesima giornata del campionato di Serie A, è stata decisa dal gol di Miretti nel primo tempo. La squadra di Allegri, dunque, consolida il secondo posto in classifica salendo a quota 26 punti. D’altra parte, i Viola non riescono a riscattarsi dai due ko in campionato, subìti rispettivamente contro Empoli e Lazio.

Fiorentina-Juventus, la chiave della partita

Gara prettamente di marca difensiva quella della Juventus, che ha dovuto resistere per tutta la gara all’assedio della Fiorentina. I Viola, che spingono per 90 minuti verso l’area bianconera senza ottimizzare il possesso palla, vengono mandati ko dal primo affondo degli uomini di Allegri, concretizzato dalla rete di Miretti.

Rivivi tutte le emozioni di Fiorentina-Juventus

Fiorentina, top e flop

Il top

  • Nico Gonzalez 6: Indubbiamente il giocatore più in forma tra i suoi compagni. La sua gara è caratterizzata da conclusioni pericolose e interventi provvidenziali.

I flop

  • Terracciano 5.5: Si lascia bucare da Miretti, ma durante la gara non viene impensierito. Sventa il pericolo su tiro di Cambiaso.
  • Parisi 5.5: Qualche errore di troppo. Impacciato questa volta nel ruolo di terzino destro. Imperfetto su Kostic in occasione del primo gol bianconero. In seguito, tenta di riscattarsi e ci riesce parzialmente.
  • Martinez Quarta 5: In ritardo sul gol di Miretti. Si lascia rubare palla in zone pericolosissime del campo. Non la sua miglior partita.
  • Beltran 5: Ha fatto il possibile nel corso del primo tempo, ma non convince Italiano che lo sostituisce all’inizio della ripresa. (1′ st Nzola: Ha fatto il massimo per trovare la rete del pareggio, ma ripropone la stessa prestazione di Beltran)
  • All. Italiano 5.5: Pretende qualità di produzione a centrocampo per tutta la durata del primo tempo. Con i cambi prova a dare ciò che manca ai suoi ragazzi per trovare la via del gol, ma non ottiene i risultati sperati.

Le pagelle della Juventus

  • Szczesny 6.5: Super parata sul tiro potentissimo di Nico Gonzalez nel primo tempo. Impeccabile anche sul tiro velenoso di Biraghi su punizione. Sesto clean sheet consecutivo per il portiere bianconero.
  • Gatti 6: La difesa è il punto di forza di questa Juventus. Tutto il reparto resiste fino alla fine ai colpi della Fiorentina. Buona partita del classe ’96 che tiene botta a Kouamè.
  • Bremer 6.5: Legge bene le intenzioni dei padroni di casa. Atteggiamento risoluto da parte dell’ex Torino, ancora una volta leader del reparto. Risponde presente sulle palle alte e dà sicurezza al portiere polacco.
  • Rugani 6: Alla sua terza gara da titolare, svolge una gara sufficiente senza particolari sbavature. Grande intervento difensivo che toglie di testa la sfera ad Ikonè.
  • McKennie 6.5: Convince ancora una volta. Partita di concentrazione e intensità che rimarcano le sue grandi qualità.
  • Miretti 6.5: Perfetto sul cross di Kostic, sblocca subito il risultato all’Artemio Franchi e segna il suo primo gol in Serie A. (16′ st Cambiaso 6: Vicino al raddoppio negli ultimi minuti della sfida. Prestazioni sufficienti)
  • Locatelli 6: Leggermente in ombra. Gara equilibrata per l’ex Sassuolo. Assente in fase offensiva.
  • Rabiot 6: Il primo gol parte da una sua iniziativa. Diffidato e ammonito per fallo su Biraghi, salterà la gara contro il Cagliari. Poca lucidità.
  • Kostic 6.5: Soffre il duello con Nico Gonzalez per tutta la gara. Serve un assist al bacio per il gol di Miretti.
  • Kean 6.5: Il giocatore è in buona condizione e lo dimostra anche contro i Viola. Ancora una volta il migliore del suo reparto. (22′ st Vlahovic 6: Aiuta i compagni ma non si avvicina dalle parti di Terracciano)
  • Chiesa 5.5: Alla sua prima volta da ex al Franchi, non viene mai messo in moto dai suoi compagni. Gara difficile per l’attaccante. (22′ st Milik 6: Poche occasioni anche per lui)
  • All. Allegri 6: Tanta difesa e ottime prestazioni individuali. Altra partita di ‘corto muso’ per l’allenatore di Livorno. Poco lavoro offensivo.

Il tabellino di Fiorentina-Juventus

Fiorentina (4-2-3-1): Terracciano; Parisi, Ranieri (st 44′ Mina), Martinez Quarta, Biraghi; Arthur (st 31′ Sottil), Mandragora; Gonzalez, Barak (st 14′ Bonaventura), Kouame (st 31′ Ikone); Beltran (st 1′ Nzola). A disp.: Martinelli, Christensen, Milenkovic, Maxime Lopez, Infantino, Duncan, Comuzzo, Amatucci, Brekalo. All.: Italiano.

Juventus (3- 5-2): Szczesny; Gatti, Bremer, Rugani; McKennie, Miretti (st 16′ Cambiaso), Locatelli, Rabiot, Kostic; Kean (st 22′ Vlahovic), Chiesa (st 22′ Milik). A disp.: Pinsoglio, Perin, Huijsen, Yildiz, Iling-Junior, Nicolussi Caviglia, Nonge. All.: Allegri.

Arbitro: Daniele Chiffi di Padova.

Marcatori: pt 10′ Miretti.

Note: Ammoniti: Rabiot, Kean, Gatti, Ranieri.

Guarda gli highlights dell’ultima giornata di Serie A

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Torino - Lazio

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...