,,
Virgilio Sport SPORT

Serie A, scoppia la polemica per il rigore assegnato al Milan

Rabbia Udinese e sui social per il penalty arrivato allo scadere per i rossoneri.

Polemiche in campo e sui social per il rigore assegnato al Milan al 96′ della partita di campionato contro l’Udinese. I friulani si sono lamentati per il penalty dato 5 secondi dopo il 95′, quando scoccava la fine dei 5′ di recupero concessi, e sui social non sono mancate le ironie dei tifosi interisti e juventini per il nuovo tiro dal dischetto assegnato al Diavolo, il sedicesimo in campionato in questa stagione (il record di tutti i tempi è di 18).

Secondo le moviole il rigore assegnato alla squadra di Pioli è però netto, Stryger-Larsen colpisce il pallone con la mano. Inoltre nei minuti di recupero sono state date due ammonizioni, che hanno fermato il gioco e giustificato quindi i secondi in più dopo il 95′.

Tutto questo non basta certo ad arginare la rabbia del tecnico dell’Udinese Luca Gotti, molto duro a Dazn nel dopo partita: “L’epilogo è roba da non dormirci la notte, il gol è arrivato a recupero finito, mi manda in bestia. All’Udinese non è un problema, ad altre squadre verrebbe fuori un finimondo…”.

“Questo Milan ti costringe a fare una certa fase difensiva, l’abbiamo fatto bene. All’inizio siamo stati precipitosi. L’avevamo preparata affinché non fosse solo difensiva, ma succedesse ciò che è successo. Poi siamo rimasti in 10 per un evento sfortunato. E poi il finale…lasciamo stare. Il rigore arriva a 95’05”, gli arbitri fischiano anche 5 secondi prima. Ma ci può stare che io sia incazzato, no?”. 

Dal dischetto Kessie è stato glaciale: “Anche i rigori non è facile segnarli”, ha detto il diretto interessato. “Quando calcio ci sono due possibilità. Non ho paura di niente, calcio per fare gol. L’obiettivo del Milan è andare in Champions, dobbiamo lottare fino alla fine”.

OMNISPORT | 04-03-2021 08:31

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...