Virgilio Sport

Serie B, trattative e affari conclusi: sfuma Ndour per la Samp, Verde il caso tra Spezia e Palermo

Le principali operazioni di mercato nel campionato cadetto: il colpo Strefezza, il caso Daniele Verde e l'affare Ndour, con Pirlo in attesa di altri profili

Pubblicato:

Pietro De Conciliis

Pietro De Conciliis

Giornalista

Giornalista pubblicista e speaker radiofonico, per Virgilio Sport si occupa di calcio con uno sguardo attento e competente sui campionati di Serie B e Serie C

Mercato ricco di trattative e colpi di scena anche in Serie B, dove tante società hanno cercato di rinforzarsi nel corso della sessione di gennaio, caratterizzata da acquisti e cessioni di spessore. Ci sono poi casi spinosi come quello di Daniele Verde, al centro di un tira e molla fra Spezia e Palermo, e affari sfumati che portano il nome di Cher Ndour, giovane talento italiano del Psg che ha declinato l’offerta della Sampdoria e ha scelto lo Sporting Braga.

Calciomercato Serie B: acquisti, cessioni e trattative

Tra le operazioni più importanti di questa sessione di mercato, c’è sicuramente il passaggio al Como di Gabriel Strefezza, esterno offensivo che rischia seriamente di spostare gli equilibri in Serie B. L’ex capitano del Lecce, che ha scelto di scendere in cadetteria per provare a centrare un’altra promozione, va a comporre un tridente di platino con Cutrone e Gabrielloni, senza dimenticare un calciatore di qualità come Simone Verdi, con un lungo passato in A.

Il Bari del DS Ciro Polito, che sta puntellando la rosa a disposizione di Pasquale Marino, aspetta Abdoul Guiebre, esterno mancino in arrivo dal Modena. Il calciatore sta partecipando alla Coppa d’Africa con la nazionale del Burkina Faso, impegnata agli ottavi contro il Mali. Poi, il rientro in Italia e il trasferimento in Puglia.

Porte girevoli in casa Ternana: sistemata la porta con Denis Franchi, che andrà a giocarsi il posto con Iannarilli, mentre in uscita è stata formalizzata la cessione di Valerio Mantovani all’Ascoli di Fabrizio Castori, reduce dal colpaccio di Como.

Catanzaro e Reggiana si contendono Luca Moro, attaccante classe 2001 su cui puntò il Sassuolo due stagioni fa, prelevandolo dal Catania. Super acquisto per la Cremonese di mister Stroppa, che porta a casa le prestazioni sportive di Giuseppe Caso, che lascia il Frosinone. I grigiorossi, intanto, salutano Nardi, diretto al Benevento in Serie C.

Scambio tra Feralpisalò e Lecco: i blucelesti cedono Luca Giudici e si preparano ad accogliere Parigini. Lo Spezia, costretto a rincorrere, ha chiuso gli acquisti di Nagy e Jureksin, presi dal Pisa con la formula del prestito con diritto di riscatto.

Sampdoria, sfuma l’obiettivo Cher Ndour

La Sampdoria di Andrea Pirlo è ancora alla ricerca di un rinforzo in mezzo al campo, dopo aver perso l’occasione Cher Ndour, centrocampista classe 2004 di proprietà del Paris Saint-Germain, recentemente approdato in prestito allo Sporting Braga. Il talento italiano, cresciuto nelle giovanili del club francese, ha preferito sposare il progetto tecnico dei portoghesi, potendo giocare anche in Europa League.

I blucerchiati, senza perdersi d’animo, continuano a guardarsi intorno, nella speranza di chiudere più di un’operazione nel rush finale di mercato: una volta limati i dettagli dell’affare Cristiano Piccini, il tandem Pirlo-Legrottaglie sta provando a regalarsi Giovanni Bonfanti, giovane difensore dell’Atalanta. Sempre in entrata, restano vive le idee che conducono ai profili di Mattia Aramu, di proprietà del Genoa ma in prestito al Bari, e Mattheus Oliveira, centrocampista classe ’94 in forza al Farense (società del massimo campionato portoghese, ndr).

Daniele Verde resta allo Spezia, no al Palermo

Telenovela finita. Dopo aver declinato la ricca proposta economica dei turchi del Karagumruk, Daniele Verde sembrava ormai ad un passo dal Palermo di Eugenio Corini, squadra che si sta giocando un importante piazzamento playoff. La doppietta realizzata a Pisa, però, ha spinto la Spezia a fare ulteriori riflessioni, nonostante l’ultimo posto in classifica e una situazione veramente complicata.

L’ex giocatore dell’Avellino, avvicinato dai vertici dirigenziali bianconeri e dallo staff tecnico, ha accettato di restare a La Spezia, con l’obiettivo di trascinare la compagine ligure verso l’obiettivo salvezza. Contestualmente, è stato anche prolungato il contratto e adeguato l’ingaggio del ragazzo, legato allo Spezia fino a giugno 2026. L’incontro con l’agente Lauro si è concluso alle ore 14 di oggi.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Lazio - Salernitana
SERIE B:
Modena - Catanzaro

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...