Virgilio Sport

Sinner, Bertolucci: "Secondo solo a Djokovic in un aspetto". E intanto Jannik va in cucina per Anna Kalinskaya

L'ex capitano azzurro di Davis elenca i punti di forza del rosso di San Candido, quelli che ne fanno un avversario quasi imbattibile per tutti: mentre Jannik si mette ai fornelli.

Pubblicato:

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Jannik Sinner si prepara a dare inizio alla breve – ma intensa – stagione sull’erba. Il nuovo numero 1 al mondo ha scelto il torneo di Halle per iniziare la sua marcia d’avvicinamento a Wimbledon. Un torneo, quello tedesco, in cui testare la condizione dopo il Roland Garros, in cui la marcia del rosso di San Candido si è chiusa in semifinale contro Carlos Alcaraz. Quale sarà il rendimento dell’altoatesino su una superficie decisamente più veloce? Quali saranno le sue risposte dal punto di vista fisico? Interrogativi su cui si è focalizzata l’analisi di Paolo Bertolucci sulle colonne della Gazzetta dello Sport.

Tennis, Bertolucci elenca i punti di forza di Sinner

L’ex capitano dell’Italia di Davis, attualmente apprezzato commentatore per Sky Sport, ha messo in evidenza quelli che sono diventati i veri punti di forza di Jannik, gli aspetti del suo gioco che ne fanno un avversario quasi imbattibile per tutti: “Ha trovato nel servizio un prezioso alleato ed è diventato ormai un ‘ribattitore’ fenomenale, secondo solo al miglior Nole all’interno del circuito Atp. Gli appoggi hanno trovato una perfetta sincronia, per non parlare – ha aggiunto Bertolucci – della reattività dei piedi che ha ulteriormente messo in risalto tutte queste caratteristiche”.

Wimbledon, le possibilità di Sinner e di Berrettini

L’attenzione di Jannik e degli appassionati è già rivolta a Wimbledon. Dove, secondo Bertolucci, ci sono tutte le premesse per far bene. “Deve sperare in un sorteggio migliore fino ai quarti, ovvero non trovare nessun ostacolo. Poi certo le sorprese sono sempre dietro l’angolo, soprattutto sull’erba. Nelle prove Slam, al meglio dei cinque set, c’è tempo e modo per rimediare, come si è visto quest’anno”. Tra le possibili sorprese a Londra, Bertolucci ha indicato Shelton e il rigenerato Berrettini. I festeggiamenti per il numero 1, invece, non distrarranno Sinner: “Ma la sua testa è già proiettata ad Halle: questo primo banco di prova ci potrà rassicurare”.

Il giochino di Jannik: ai fornelli per la fidanzata Anna

Intanto Sinner ha risposto, come altri big del circuito, a una domanda posta dalla redazione di Tennis Channel: “Che cosa cucinerebbe per una cena romantica?”. Papà Hanspeter è cuoco e Jannik è stato tra i pochi a “prestarsi al gioco” con convinzione, immaginando una bella cenetta con la sua fidanzata e collega Anna Kalinskaya: “Cucinerei pasta col pomodoro o qualcos’altro col pomodoro. Il dolce? Ero solito fare molti dessert quando ero giovane, mio padre è cuoco, dunque mi ha insegnato un po’. Preparerei un tiramisù o comunque qualcosa del genere”.

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...