Virgilio Sport

Sinner, Pennetta: “È super-completo, sarà presto n°1 al mondo. Gli ruberei il dritto, sembra un cannone”

Nel corso di un'intervista al Tg1, Flavia Pennetta ha elogiato Jannik Sinner come tennista e persona, parlando anche delle sue possibilità di diventare n°1 e di quale colpo gli avrebbe rubato

Pubblicato:

Matteo Morace

Matteo Morace

Live Sport Specialist

La multimedialità quale approccio personale e professionale. Ama raccontare lo sport focalizzando ogni attenzione sul tempo reale: la verità della dirette non sono opinioni ma fatti

Jannik Sinner è senza dubbio lo sportivo italiano del momento, soprattutto dopo il successo nel Master 1000 Miami Open che gli ha permesso di diventare il primo tennista del Bel Paese a essere classificato come n°2 al mondo, e nel corso di un’intervista rilasciata al Tg1 anche Flavia Pennetta – l’ultima tennista azzurra ad aggiudicarsi un titolo dello slam prima dell’altoatesino – ne ha esaltato il gioco e la persona, esprimendosi anche sulla possibilità che diventi il nuovo n°1 ATP già al termine della stagione sulla terra rossa.

Le qualità Sinner

I successi ottenuti negli ultimi sei mesi hanno messo in mostra tutti progressi fatti da Jannik Sinner e ottenuti grazie a un percorso iniziato nel 2022 con il cambio di team. Tra i miglioramenti più evidenti dell’attuale n°2 ATP c’è anche il colpo che Flavia Pennetta gli avrebbe rubato ai tempi, ovvero il dritto, inizialmente sentito meno naturale in confronto al rovescio a due mani, ma diventato macchina di vincenti grazie alla sua capacità di accelerare e tirare “cannonate”, come dice la stessa ex-tennista azzurra: “È veramente un tennista super completo. Se potessi tornare a quando giocavo e rubargli un colpo sceglierei il suo incredibile dritto che sembra un cannone. Un altro suo grande pregio è il fatto di essere così consapevole di quello che vuole ottenere e di quello che è come giocatore e persona. È sempre super gentile, super educato””.

Su Jannik futuro n°1 ATP

Grazie al successo in finale su Grigor Dimitrov nel Master 1000 Miami Open, Sinner ha scritto una nuova importante pagina di storia per il tennis italiano issandosi al n°2 mondiale – primo azzurro di sempre a riuscirci – e si è ulteriormente avvicinato alla vetta del ranking attualmente occupata da Novak Djokovic e ormai distante poco più di 1000 punti. Proprio sull’eventualità che Jannik diventi n°1 del mondo, anche al termine della stagione su terra rossa, si è espressa la Pennetta.

Queste le sue parole: “La possibilità che Sinner diventi numero uno al mondo possiamo dire che è molto vicina al concretizzarsi. Ha disputato quattro tornei quest’anno e ne ha conquistati tre. Se dovesse ottenere buoni risultate nei tornei della stagione sulla terra rossa potrebbe già fare il balzo in vetta”.

Un consiglio per il futuro

Al termine dell’intervista Pennetta ha espresso anche un suggerimento per Sinner, che più che altro appare come la conferma di quanto la direzione presa da Jannik sia quella giusta: “Gli suggerisco di perseverare a lavorare come già sta facendo e di dedicare tutto il tempo possibile a sua disposizione alle persone che ama di più”.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...