Virgilio Sport

Sinner trionfa a Washington ma i social non lo perdonano

Il tennista italiana conquista primo ATP500 e sale al 15esimo posto in classifica ma i tifosi non gli perdonano il forfait alle Olimpiadi di Tokyo 2020

Pubblicato:

Clamoroso a dirsi ma ora Jannik Sinner dovrà recuperare il rapporto con i tifosi italiani. Lo straordinario tennista ha scritto una nuova pagina della sua carriera ad una settimana dal suo ventesimo compleanno. Il tennista bolzanino ha infatti conquistato a Washington la sua prima vittoria in un ATP500 che gli permette anche di raggiungere la 15esima posizione nella classifica ATP. Un successo straordinario che arriva però con uno strascico di polemiche. 

Sinner e la rinuncia a Tokyo 2020

Le Olimpiadi di Tokyo 2020 sono appena andate in archivio per la nazionale italiana. L’Italia ha chiuso la sua edizione da record con 40 medaglie e con successi davvero significativi arrivati dalla pista di atletica. Ma molti tifosi non hanno digerito la scelta di Sinner di rinunciare alla convocazione ai Giochi. Il giovane di San Candido arrivava da un periodo negativo ed ha deciso di dire di no alle Olimpiadi per avere la possibilità di lavorare sul proprio gioco. 

Sinner: I tifosi non lo perdonano

Una scelta che sembra aver pagato visto la vittoria conquistata a Washington ma che non permette al giocatore di fare pace con parte dei tifosi italiani: “Sarebbe stata la 41esima medaglia, maledetto”, scrive Daniel. Mentre Ludovico è ancora più netto: “Avrà pure vinto, diventerà anche un campione, lo applaudito perché sportivamente fa delle cose incredibili ma non scalderà mai il mio cuore”. 

Prima dei Giochi a criticarlo era stato anche un grande del nostro tecnico come Adriano Panatta. Nel tennis gli azzurri non sono riusciti a salire sul podio facendo aumentare ancora di più l’amarezza: “Sono d’accordo con Panatta: se ti invitano a 19 anni alle Olimpiadi, ci vai a piedi. Sinner non solo non ci è andato perché diceva di non essere in forma ma poi vince un ATP500”. E ancora: “Lo avrei stimato davvero se avesse portato a casa una medaglia da Tokyo”. 

La difesa di Sinner

Il tennista italiano ha rinunciato alle Olimpiadi perché veniva da un periodo molto negativo sia dal punto di vista tecnico che di approccio mentale alle gare, e soprattutto dopo l’eliminazione a Wimbledon aveva ricevuto critiche decisamente troppo severe: “C’era chi gli aveva dato del finito a nemmeno 20 anni per 3/4 partite perse, seppur da favorito. Significa non capirla nulla non solo di tennis e di sport in generale, ma anche della vita”. Mentre Francesco scrive: “Ci riempiamo la bocca sul fatto che Biles fa bene a fermarsi se non se la sente, mentre Sinner si becca del deficiente. Gli atleti devono fare quello che sembra giusto a loro non a voi”. 

Sinner trionfa a Washington ma i social non lo perdonano Fonte: Getty Images

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...