Virgilio Sport

Skriniar: "Credo in questa Inter, possiamo fare del male al Liverpool"

L'eliminazione con lo Shakhtar: "Ci ha aiutato a vincere lo Scudetto". Su Eriksen: "Non voglio pensare che potrebbe succedermi una cosa simile".

Pubblicato:

Skriniar: "Credo in questa Inter, possiamo fare del male al Liverpool" Fonte: Getty Images

Nell’Inter che guida il campionato di Serie A e non incassa goal da 551′, spicca il grande rendimento inscenato sul rettangolo verde da parte di Milan Skriniar.

Il centrale slovacco, sempre più perno all’interno dell’impianto di Simone Inzaghi, ha parlato al ‘Corriera della Sera’ della sua esperienza italiana, iniziata con la Sampdoria e proseguita poi con l’approdo in nerazzurro: “Ci speravo. Sapevo di venire in club storico, anche se era in difficoltà. C’era Spalletti e voleva puntare più in alto”.

Il successivo arrivo di Antonio Conte lo ha poi condotto verso un impiego a tempo pieno in un sistema di difesa a tre: “Difficile. Non avevo mai giocato a tre, faticavo. Conte è stato bravo, mi spiegava i movimenti, anche con i video. Un martello, ti inculca la mentalità vincente, la assimili pure se non vuoi”.

Il confronto tra il tecnico leccese e Simone Inzaghi, attuale timoniere interista: “E’ come un compagno di squadra, ci capisce, ci parla, scherza e ride con noi. Con Conte si scherzava sì, ma di più quando avevamo già vinto lo Scudetto. Più liberi con Inzaghi? Sono d’accordo, si vede in campo. Come terzo di difesa mi trovo anche in attacco”.

Idee chiare anche sullo Scudetto: “Noi favoriti per quest’anno? Penso di sì. Passa tanto dal gruppo, noi siamo uniti”.

In passato c’è stata la possibilità di lasciare Milano, ma il classe 1995 ha poi scelto di continuare a sposare la causa nerazzurra: “Una nuova esperienza all’estero non è mai male, ma all’Inter e a Milano sto bene. Non penso di andare via, sono contento. Però non si sa mai che succede. Di rinnovo non ne stiamo ancora parlando, ho il contratto fino al 2023”.

Capitolo Champions League: dall’eliminazione con lo Shakhtar alla sfida da brividi con il Liverpool. “L’eliminazione ci ha aiutato a vincere lo Scudetto. Ci ha unito e messo dentro un grande senso di rivincita. Il Liverpool? Credo in questa Inter, possiamo fargli male, soprattutto a San Siro”.

Infine, la grande apprensione per quanto accaduto a Eriksen: “Ero all’Europeo. Guardavamo la tv, il telecronista parlava russo, non capivo nulla, vedevo un giocatore a terra. Poi dall’Inter mi hanno tranquillizzato. Facciamo un lavoro bellissimo, siamo pagati bene, ma la vita è una. Ci ho riflettuto tanto, ma non voglio pensare che potrebbe succedermi una cosa simile”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...