,,
Virgilio Sport SPORT

Sorteggio Playoff Mondiali 2022: gli avversari da evitare per l'Italia

A Zurigo l'Italia conosce il percorso negli spareggi verso il Mondiale 2022 in Qatar: due gare secche a marzo, la prima da giocare sicuramente in casa. Gli spauracchi sono Cristiano Ronaldo e Robert Lewandowski.

26-11-2021 08:18

Meno di due settimane dopo il malinconico 0-0 di Belfast, che ha costretto l’Italia a disputare per la seconda volta consecutiva i playoff di qualificazione al Mondiale, complice la goleada della Svizzera contro la Bulgaria, per la Nazionale di Roberto Mancini è tempo di conoscere le proprie rivali nell’insidioso cammino degli spareggi verso Qatar 2022.

Quando c’è il sorteggio per i Mondiali: ora e dove vederlo

Venerdì 26 novembre alle ore 17 a Zurigo si terrà infatti il sorteggio dei playoff di qualificazione, dai quali usciranno i nomi delle ultime tre nazionali europee qualificate per la prima edizione del Mondiale autunnale della storia del calcio. Sarà trasmesso in diretta su RaiDue.

Playoff Mondiali 2022, le regole del sorteggio e le date delle partite

L’obiettivo non può che essere quello di rendere… più sofferta la marcia di avvicinamento che le partite in se stesse. Si scenderà in campo infatti solo a marzo 2022 e quattro mesi di attesa saranno molto lunghi e inevitabilmente scanditi dai rimpianti per il crollo di rendimento che l’Italia ha subito dopo il trionfo ad Euro 2020.

Gli Azzurri si erano infatti presentati alle ultime quattro partite del girone con due punti di vantaggio sulla Svizzera e un discreto tesoretto in termini di differenza reti e gol segnati, tutto dilapidato dal quadruplo 0-0 nei due scontri diretti con i rossocrociati, in casa contro la Bulgaria e poi in Irlanda del Nord.

A poco è servito il 5-0 contro la Lituania, così ora c’è solo da sperare in un buon sorteggio, anche se il periodo temporale in cui saranno collocati i playoff, nel pieno della fase decisiva del campionato e delle Coppe europee, complica ulteriormente le cose.

Ai playoff sono ammesse le 10 seconde classificate dei gironi di qualificazioni europei e le due nazionali in base ai risultati dell’ultima edizione della Nations League tra quelle non qualificate direttamente o che non hanno chiuso i gironi al secondo posto.

Le dodici squadre saranno inserite in tre mini-gironi da quattro formazioni con semifinali e finale: ciascuno dei gironi avrà due teste di serie che avranno il vantaggio di giocare in casa la semifinale.

Si giocherà il 24-25 marzo, giorni destinati alle semifinali, e il 29 marzo, quando le sei qualificate disputeranno le finali dei tre gironcini.

Playoff Mondiali 2022, le squadre ammesse

L’Italia di Roberto Mancini arriva al sorteggio da testa di serie, come terza tra le migliori seconde, alle spalle solo di Portogallo e Scozia. Proprio i campioni d’Europa 2016 di Cristiano Ronaldo sono gli unici altri “intrusi a sorpresa”, insieme all’Italia, in un lotto di formazioni di buon livello e potenzialmente insidiose, ma non certo imbattibili, almeno per la versione migliore degli Azzurri.

Le sei nazionali teste di serie:

  • Portogallo
  • Svezia
  • Italia
  • Russia
  • Scozia
  • Galles

Le sei nazionali non teste di serie:

  • Turchia
  • Polonia
  • Macedonia del Nord
  • Ucraina
  • Austria
  • Repubblica Ceca

L’avversario ideale sembra la Macedonia del Nord, quello più insidioso la Polonia di Robert Lewandowski e dei tanti giocatori che militano nella Serie A, ma da non sottovalutare è l’Austria che ha fatto soffrire l’Italia a Euro 2020 e l’Ucraina che ha un settore giovanile di qualità.

Playoff Mondiali 2022, i pericoli per l’Italia

Salvo sorprese, le teste di serie dovrebbero incrociarsi nella finale del 29 marzo. Qui le cose potrebbero complicarsi, perché l’Italia potrebbe incrociare nel match decisivo proprio il Portogallo o un’altra delle quattro big. Un altro sorteggio decreterà la squadra che avrà diritto a giocare in casa la finale dei mini-gironi.

Lusitani a parte non sembrano esserci ostacoli insormontabili, almeno sul piano tecnico, mentre su quello ambientale andare a giocarsi il pass per il Mondiale in gara secca nel fortino della Scozia, del Galles o della Russia non sarebbe l’ideale. Ma, si sa, la forza dell’Italia viene fuori nei momenti più difficili. E allora avanti con fiducia e se il sorteggio fosse favorevole, tanto meglio…

OMNISPORT

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...