,,

Virgilio Sport

Stefano Tacconi, la moglie Laura Speranza interrompe il suo silenzio: "Lui è forte"

Per la prima volta la moglie di Stefano Tacconi ha rivelato le sue sensazioni dopo aver vissuto con timore la malattia del marito, ricoverato dal 23 aprile scorso ad Alessandria

08-06-2022 17:25

Sono trascorsi pochissimi giorni dalla nuova operazione a cui Stefano Tacconi è stato sottoposto. Ma i segnali sono incoraggianti e a manifestare quanta strada sia stata fatta, fino a questo punto, non è solo Andrea, il primogenito dell’ex portiere della Juventus e della Nazionale, che sempre ha tenuto aggiornati i tifosi.

Sua sorella Virginia aveva postato immagini commoventi che la ritraggono con il padre, in un momento di delicata tenerezza: una carezza tra loro, una mano che tra fili e lenzuola riesce con le dita a fare un gesto da padre. Oggi è toccato a sua moglie rompere il silenzio. E mostrare delle immagini inedite e incoraggianti.

Le parole di Laura Speranza sulle condizioni di Tacconi

Laura Speranza, moglie di Stefano Tacconi, ha deciso di esternare quanto sta affrontando dopo la scelta di tacere, una posizione forse dettata dal timore di esprimere sensazioni, emozioni condizionate da quanto stesse vivendo.

E da come quel turbinio di altalenanti fasi legate al decorso dell’emorragia potesse sopraffarla, condizionare il senso di quel percorso che passo dopo passo, bollettino dopo bollettino sta allontanando l’instabilità, i timori di quel 23 aprile, quando Tacconi avvertì un malore ad Asti, durante un evento. L’intervento dei sanitari al pronto soccorso e il ricovero ad Alessandria gli hanno consentito di superare l’aneurisma, che avrebbe determinato l’emorragia cerebrale.

“Quando vedo questi progressi fatti in maniera così veloce non riesco a non piangere. Davanti a Stefano però cerco di trattenermi…Lui è forte, ogni giorno prova a fare qualcosa. Sfogliare un giornale, usare la penna…”, ha detto Laura durante la sua intervista a Mattina Cinque.

A Federica Panicucci ha confidato come Stefano abbia voluto inviarle un messaggio, subito dopo l’ultimo intervento:

“Appena sveglio ha voluto un foglio e una penna, come mi ha detto un’infermiera, e ha scritto S più L con accanto Love. E’ stata un’emozione indescrivibile”, ha ribadito la moglie di Tacconi.

Piccole conquiste che Laura ha condiviso con il pubblico: nelle immagini mandate in onda e condivise da Andrea sulle Stories di Instagram si vede Tacconi sfogliare un settimanale, girare le pagine mentre è a letto, in ospedale.

L’ultimo bollettino sulle condizioni di salute

L’ultimo bollettino del prof. Andrea Barbanera, diffuso in una nota, aveva sciolto le riserve e aperto la via per la riabilitazione: un percorso che dal punto di vita neurologico si rileverà complesso, ma che ha risollevato sia la famiglia, sia i tifosi:

“Abbiamo eseguito questa mattina un intervento per svincolare Stefano dal drenaggio esterno ventricolare cerebrale posizionato in precedenza per l’emorragia, permettendogli così di avviarsi al percorso di riabilitazione – spiega in una nota il direttore della struttura di Neurochirurgia, che sta trattando Tacconi -. Non si è quindi trattato di un’operazione dovuta a una complicanza del suo stato di salute, ma una conclusione già prevista del suo percorso di cura. Ora dovrà affrontare alcuni giorni di decorso post-operatorio e poi, se non ci saranno complicazioni, potrà iniziare la riabilitazione”.

L’avvio della riabilitazione dopo l’ultimo intervento

Un comunicato dettagliato e incoraggiante, al di là delle espressioni tecniche dietro cui si svela un moderato ottimismo sulle condizioni di salute di Tacconi, ricoverato dal 23 aprile scorso in seguito a un malore dietro cui si celava una grave emorragia cerebrale che è stata arginata dopo un primo accertamento della gravità della situazioni nel pronto soccorso dell’ospedale.

Lo stesso figlio del campione aveva anticipato la notizia dell’intervento domenica 5 giugno, su Instagram.

VIRGILIO SPORT

Stefano Tacconi, la moglie Laura Speranza interrompe il suo silenzio: "Lui è forte" Fonte: Getty Images

Leggi anche:

Caricamento contenuti...