Virgilio Sport

Super Lega, come cambia la Nazionale senza i big esclusi

Mancini agli Europei sarebbe privato di mezza squadra se la minaccia dell'Uefa diventasse realtà

Pubblicato:

La minaccia è stata chiara: fuori dagli Europei e dai Mondiali i giocatori che appartengono ai 12 club ribelli che hanno “osato” tradire l’Uefa per creare la SuperLega. In attesa di capire cosa succederà anche nel campo delle coppe europee nell’immediato, se davvero Ceferin dovesse (e potesse) andare fino in fondo con l’ostracismo nei confronti dei giocatori di Juve, Milan, Inter, Manchester ecc.. cosa succederà alle nazionali che si preparano per gli Europei di giugno?

Mancini dovrebbe fare una rivoluzione senza i big

Sarebbe un vero terremoto per tutte le nazioni più forti, eccetto il Belgio (che però dovrebbe fare a meno di Lukaku). Restando all’Italia Mancini perderebbe più di mezza squadra. Da rifare tutti i reparti, con minor preoccupazione forse per l’attacco. Sarebbero fuori gioco i milanisti Donnarumma, Calabria, Tonali e Romagnoli, gli interisti Bastoni, Sensi, Barella e D’Ambrosio, gli juventini Bonucci, Chiellini, Chiesa, Bernardeschi più quelli che giocano in club stranieri come Emerson e Jorginho del Chelsea.

Come giocherebbe l’Italia senza gli esclusi

Quale Nazionale allora agli Europei? Si aprirebbero sicuramente le porte per molti esclusi (da Politano a Scamacca) ma la squadra titolare potrebbe essere questa: Meret o Cragno in porta, difesa con Di Lorenzo o Florenzi a destra e Spinazzola a sinistra, Acerbi e Toloi centrali. Centrocampo con Locatelli, Verratti e Pellegrini e tridente con Insigne, Kean e Immobile o Belotti.

Quanti problemi per Spagna e Inghilterra

Andrebbe addirittura peggio alla Spagna che dovrebbe fare a meno di tutti i giocatori di Real e Barcellona: da Llorente a Garcia, da Jordi Alba a Busquets e poi ancora Koke, Pedri, Torres e Morata. Perderebbe quasi tutta la formazione titolare anche l’Inghilterra. Southgate perderebbe Walker, Stones, Maguire, Chilwell, Mount, Foden, Sterlin e Kane,

Non potrebbero sorridere neanche Germania e Francia. Loew non potrebbe utilizzare ter Stegen, Rudiger, Gundogan e Havertz, mentre a Deschamps andrebbe decisamente peggio: fuori Lloris, Varane, Pogba, Rabiot, Lemar e Griezmann. Tra i campioni esclusi da Euro2020 anche Ronaldo e Lukaku, così come Ibrahimovic che non potrebbe giocare con la Svezia. La Turchia dovrebbe rinunciare al milanista Calhanoglu e la Danimarca a Eriksen e Kjaer.

Super Lega, come cambia la Nazionale senza i big esclusi Fonte: Ansa

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...