Virgilio Sport

Tennis Coppa Davis Binaghi non si gode nè la vittoria nè Sinner e lancia un duro attacco contro Malagò e Coni

Il presidente della Federtenis, Angelo Binaghi, dopo la vittoria dell’Italia in Coppa Davis lancia un duro attacco contro il presidente del Coni Malagò: “Mai un elogio”, ma i complimenti erano arrivati da qualche minuto

26-11-2023 23:27

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

E’ una domenica da sogno per l’Italia del tennis che torna sul tetto del Mondo vincendo la Coppa Davis dopo 47 anni. Dopo la settimana delle ATP Finals che avevano riportato le attenzioni sul mondo della racchetta, arriva un successo storico ancora una volta guidato dal fenomeno Jannik Sinner.

Ma anche in una domenica di festa c’è spazio per un po’ di polemica ed è quella del presidente della Federtennis, Angelo Binaghi che ai microfoni di Sky è in cerca di rivincite.

Binaghi: l’attacco a Malagò

Neanche il tempo di stappare lo champagne per festeggiare che le polemiche sono già cominciate. E a lanciarle è Angelo Binaghi presidente della Federtennis che elogia l’amico Gianni Petrucci e lancia un duro attacco al presidente del Coni Giovanni Malagò.

A quelli che una volta volevano linciarci e mandarci via quando siamo retrocessi in serie C di Coppa Davis, l’ex presidente del Coni Petrucci ha sempre detto “lasciateli lavorare, vedrete che questo gruppo dirigente andrà fino in fondo e così è stato.

Poi l’accusa nei confronto di Malagò:

Io credo che questa Davis la dobbiamo anche dedicare un po’ all’attuale presidente del Coni, Giovanni Malagò che in tutti questi mesi nonostante questi successi sportivi e organizzativi non ha trovato la forza di fare una volta i complimenti al movimento e alla federazione. Una grande caduta di stile. Io credo che questi ragazzi gli faranno trovare il coraggio per farlo nei prossimi giorni.

Il messaggio del presidente del Coni

In realtà il messaggio del presidente del Coni, Giovanni Malagò, per la conquista della Coppa Davis era arrivato proprio qualche minuto prima delle dichiarazioni di Binaghi a mezzo Twitter: “E’ di nuovo Coppa Davis. Il tennis italiano scrive la storia tornando a dominare il mondo, 47 anni dopo l’unica vittoria del trofeo. Applausi ai nostri campioni guidati da uno stratosferico Sinner e capitanati da Filippo Volandri, e alla Federtennis del presidente Binaghi”.

L’assenza di Malagò e le critiche dei social

Il messaggio di complimenti di Malagò però ha avuto il fine di intercettare più critiche che applausi e sui social sono stati tantissimi i tifosi che si sono schierati contro di lui. “Sul carro solo posti in piedi, come direbbe Paolo Bertolucci”, scrive Stefano. Mentre Riccardo invia una domanda con una punta di polemica: “Oggi dove era presidente? Sono curioso”. Dello stesso tenore il messaggio di Pia: “Magari degnare della sua presenza a Malaga, ah già impegni inderogabili”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...