Virgilio Sport

Coppa Davis, albo d'oro. Tutti i vincitori dell'insalatiera del tennis

Tutte le squadre che hanno vinto la Coppa Davis dal 1900 a oggi. La storia della competizione e la classifica delle squadre che ne hanno vinte di più

Ultimo aggiornamento:

La Coppa Davis è il trofeo a squadre più prestigioso del tennis. Istituito nel lontano 1900 con l’appellativo originario di International Lawn Tennis Challenge, nacque da un’intuizione di un gruppo di studenti universitari di Harvard per mettersi alla prova e sfidare gli studenti britannici.

La storia della Coppa Davis

Le prime due edizioni, disputate a due anni di distanza, nel 1900 e nel 1902, andarono ad Harvard, poi toccò agli inglesi imporsi per quattro anni consecutivi. Dopo le sei prime edizioni “in famiglia”, il torneo venne esteso anche ad altre rappresentative nazionali, tra cui l’Australia e la Nuova Zelanda che, unite assieme nella squadra denominata Australasia, riuscirono a imporsi in ben cinque edizioni, di cui quattro vinte consecutivamente, dal 1907 al 1911, prima dell’interruzione forzata per lo scoppio della Prima guerra mondiale del 1915.

La prima edizione del periodo postbellico, nel 1919, segnò anche l’ultima affermazione dell’Australasia, che successivamente iniziò a gareggiare con le due nazioni oceaniche rappresentate distintamente. Nel 1927, dopo sette successi a stelle e strisce, toccò alla Francia porre fine al monopolio Usa e mettere in fila ben sei vittorie consecutive. Arrivarono, dunque, altri quattro successi per il Regno Unito, due per gli americani e il primo dell’Australia come nazione a se stante. Tra il 1940 e il 1945 il torneo viene nuovamente costretto allo stop per lo scoppio della Seconda guerra mondiale.

Nel 1945 la Coppa cominciò a chiamarsi Coppa Davis, in onore di Dwight Davis, che era uno degli studenti fondatori, quello che comprò di tasca sua il trofeo in argento, che nel frattempo era diventato un politico americano molto importante. Nel secondo dopoguerra, l’albo d’oro della Coppa Davis è una questione tra Usa e Australia che si alternarono noiosamente alla vittoria. In quegli anni, gli americani misero in bacheca dodici titoli, contro i sedici portati a casa dagli australiani.

Sarà il Sudafrica a porre fine a questa monotonia nel 1974; la squadra vinse la “non-finale” contro l’India, che si rifiutò di giocare in segno di protesta contro l’apartheid applicato dal regime di Pretoria. Da lì in avanti, il torneo divenne molto più equilibrato e al successo si alternarono tantissime squadre diverse.

Nel 1976 arrivò anche il momento dell’Italia che conquistò, in Cile, la sua prima Coppa Davis, un torneo che, per i nostri colori, ha sempre regalato gioie (poche) e dolori (tanti). Nella loro storia, infatti, gli azzurri sono approdati a una finale di Coppa Davis altre sette volte, coronate puntualmente, però, da altrettante dolorose sconfitte fino all’edizione del 2023 a Malaga, teatro del secondo trionfo italiano in finale sull’Australia. Negli ultimi anni, a farla da padrone è stata la Spagna, che dal 2000 a oggi è riuscita a imporsi in sei edizioni. Si può, comunque, dire che con una certa costanza si siano alternate sul trono diverse nazioni. Dal 2009 al 2015, la Coppa Davis ha anche assegnato punti validi per la classifica ATP.

Il nuovo regolamento della Coppa Davis

Nel 2019 il secolare regolamento della competizione ha subito delle modifiche importanti. Nata come competizione a eliminazione diretta, dove a passare era la squadra vincitrice di almeno tre match su cinque (quattro di singolare intervallati da uno di doppio), il torneo si è trasformato in un vero e proprio mondiale di tennis che prevede a marzo gli incontri di qualificazione, a settembre una fase a gironi in cui si affrontano le squadre ammesse di diritto e quelle precedentemente qualificatesi e poi a novembre il tabellone a eliminazione diretta, che parte dai quarti e conduce alla finale. Le gare si disputano al meglio dei tre set e gli incontri al meglio delle tre partite, due singolari e un doppio.

La prima edizione disputata con la nuova formula incoronò ancora una volta la Spagna, alla sua ultima affermazione, mentre nel 2020, un po’ come tutti gli sport, anche la Coppa Davis dovette alzare bandiera bianca e fermarsi per via della pandemia da Covid-19 che investì il globo. Il ritorno, nel 2021, premiò la Russia, quindi, nel 2022, fu la volta del Canada, che trionfò per la prima volta nella sua storia.

Superficie di gioco

Alla squadra che gioca in casa spetta la scelta della superficie su cui giocare. Le tipologie di superficie del campo che possono essere utilizzate sono erba, terra rossa, cemento o sintetico, ma in nessun caso un incontro può essere disputato su una superficie differente, eccezion fatta per quelle situazioni in cui le nazioni si siano accordate diversamente.

Albo d’oro, Coppa Davis. Tutti i vincitori

Anno Vincitore
1900 USA
1902 USA
1903 Regno Unito
1904 Regno Unito
1905 Regno Unito
1906 Regno Unito
1907 Australasia
1908 Australasia
1909 Australasia
1911 Australasia
1912 Regno Unito
1913 USA
1914 Australasia
1915-18 Non disputata a causa della Prima guerra mondiale
1919 Australasia
1920 USA
1921 USA
1922 USA
1923 USA
1924 USA
1925 USA
1926 USA
1927 Francia
1928 Francia
1929 Francia
1930 Francia
1931 Francia
1932 Francia
1933 Regno Unito
1934 Regno Unito
1935 Regno Unito
1936 Regno Unito
1937 USA
1938 USA
1939 Australia
1940-45 Non disputata a causa della Seconda Guerra Mondiale
1946 USA
1947 USA
1948 USA
1949 USA
1950 Australia
1951 Australia
1952 Australia
1953 Australia
1954 USA
1955 Australia
1956 Australia
1957 Australia
1958 USA
1959 Australia
1960 Australia
1961 Australia
1962 Australia
1963 USA
1964 Australia
1965 Australia
1966 Australia
1967 Australia
1968 USA
1969 USA
1970 USA
1971 USA
1972 USA
1973 Australia
1974 Sudafrica
1975 Svezia
1976 ITALIA
1977 Australia
1978 USA
1979 USA
1980 Cecoslovacchia
1981 USA
1982 USA
1983 Australia
1984 Svezia
1985 Svezia
1986 Australia
1987 Svezia
1988 Germania Ovest
1989 Germania Ovest
1990 USA
1991 Francia
1992 USA
1993 Germania
1994 Svezia
1995 USA
1996 Francia
1997 Svezia
1998 Svezia
1999 Australia
2000 Spagna
2001 Francia
2002 Russia
2003 Australia
2004 Spagna
2005 Croazia
2006 Russia
2007 USA
2008 Spagna
2009 Spagna
2010 Serbia
2011 Spagna
2012 Rep. Ceca
2013 Rep. Ceca
2014 Svizzera
2015 Regno Unito
2016 Argentina
2017 Francia
2018 Croazia
2019 Spagna
2020 Non disputata a causa della pandemia da Covid-19
2021 Russia
2022 Canada
2023 ITALIA

Quante Coppe Davis ha vinto…?

Analizzando l’albo della Coppa Davis dal punto di vista delle nazionali più vincenti, il primato spetta agli Stati Uniti d’America, capaci di imporsi in ben 32 edizioni sulle 38 a cui ha preso parte, nonostante negli ultimi decenni siano stati poveri di soddisfazioni per il tennis a stelle e strisce, con l’ultima vittoria nel 2007 e quella precedente risalente addirittura al 1995. Discorso similare anche per l’Australia, seconda migliore nazione per titoli ottenuti che, però, non vince dal 2003. Staccata, a 10 successi, c’è una delle “nazioni fondatrici”, il Regno Unito, che è tornata ad alzare il trofeo nel 2015, dopo un digiuno lungo ben 79 anni, visto che la nona Coppa Davis era arrivata nel 1936.

  • USA: 32
  • Australia: 22
  • Regno Unito: 10
  • Svezia: 7
  • Australasia: 6
  • Spagna: 6
  • Germania: 3
  • Russia: 3
  • ITALIA: 2
  • Repubblica Ceca: 2
  • Croazia: 2
  • Svizzera: 1
  • Serbia: 1
  • Sudafrica: 1
  • Argentina: 1
  • Cecoslovacchia: 1
  • Canada: 1

La Billie Jean King Cup

Nata nel 1963 come Federation Cup, la Billie Jean King Cup, che tra il 1995 e il 2019 si chiamò anche Fed Cup, è l’equivalente al femminile della Coppa Davis. In pratica, il campionato mondiale di tennis a squadre nazionali femminili, sempre organizzato dalla Federazione Internazionale Tennis. Di seguito l’Albo d’oro della competizione, che vede l’Italia con quattro affermazioni tra il 2006 e il 2013:

Anno Vincitore
1963 USA
1964 Australia
1965 Australia
1966 USA
1967 USA
1968 Australia
1969 USA
1970 Australia
1971 Australia
1972 Sudafrica
1973 Australia
1974 Australia
1975 Cecoslovacchia
1976 USA
1977 USA
1978 USA
1979 USA
1980 USA
1981 USA
1982 USA
1983 Cecoslovacchia
1984 Cecoslovacchia
1985 Cecoslovacchia
1986 USA
1987 Germania Ovest
1988 Cecoslovacchia
1989 USA
1990 USA
1991 Spagna
1992 Germania
1993 Spagna
1994 Spagna
1995 Spagna
1996 USA
1997 Francia
1998 Spagna
1999 USA
2000 USA
2001 Belgio
2002 Slovacchia
2003 Francia
2004 Russia
2005 Russia
2006 ITALIA
2007 Russia
2008 Russia
2009 ITALIA
2010 ITALIA
2011 Repubblica Ceca
2012 Repubblica Ceca
2013 ITALIA
2014 Repubblica Ceca
2015 Repubblica Ceca
2016 Repubblica Ceca
2017 USA
2018 Repubblica Ceca
2019 Francia
2020 Non disputata a causa della pandemia da Covid-19
2021 Russia
2022 Svizzera
2023 Canada

Questo il calendario della Coppa Davis 2023

FAQ

Che cosa era la Australasia nella Coppa Davis?

Era una squadra formata da tennisti di Australia e Nuova Zelanda

Che nome aveva in origine la Coppa Davis?

Si chiamava International Lawn Tennis Challenge

Quante volte ha vinto la Coppa Davis la squadra italiana?

Solo 1 volta nel 1976

Quante finali di Coppa Davis ha perso l'Italia?

L'Italia ha perso 6 delle 7 finali disputate

Perché la Coppa Davis si chiama così?

Perché è dedicata a Dwight Davis, uno degli inventori della competizione

VIRGILIO SPORT

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...