,,
Virgilio Sport SPORT

Top e Flop 32ª giornata: tanti top player nel bene e nel male

Tanti top player tra i migliori e i peggiori del turno infrasettimanale, nomi illustri hanno fatto male

Un turno infrasettimanale scoppiettante, come sempre, quello della 32sima giornata in serie A. Se l’Inter ha frenato ancora un po’ la corsa verso lo scudetto, pareggiando a La Spezia, il Milan sempre più in crisi del girone di ritorno non ne ha approfittato anzi vede il suo secondo posto sempre più in pericolo con Juve, Atalanta e Napoli alle calcagna. Tra i migliori tante new entry, qualche sorpresa, parecchia Juventus, e un top of the tops dal sicuro e radioso avvenire. Presenze illustri, illustrissime anche tra i flop di giornata, uno su tutti? Cristiano Ronaldo, e non è la prima volta.

Miglior portiere: Vicario le prende tutte

Si era già messo in evidenza a San Siro fermando, quasi da solo, l’Inter capolista, arrendendosi solo nel finale. Vicario, portiere di scorta del Cagliari, si prende nuovamente la vetrina, stavolta come migliore di giornata tra i pali. Respinge con sicurezza un paio di tiri dalla distanza. Nel finale salva il risultato negando il gol del pareggio a Braaf. Solo due i portieri paratutto della giornata, l’altro è una conferma di questa stagione, Audero della Samp.

Miglior difensore: Juve uber alles

Non è sicuramente la stagione migliore dei bianconeri ma in questo turno infrasettimanale la retroguardia bianconera è tornata al top concedendo poco o nulla al Parma, gol su punizione a parte, ma soprattutto mettendosi in evidenza in attacco. Un gol e un assist per De Ligt, addirittura due reti per Alex Sandro che cancella, in parte, una stagione fin qui deludente.

Miglior centrocampista: Mandragora, che gol!

Ci ha preso gusto pure Mandragora, centrocampista del Torino con il gran tiro che dopo aver propiziato il pareggio di Sanabria nel derby, costringendo Szczesny alla parata complicata, si è messo in proprio pareggiando con un
gran tiro da fuori area la partita di Bologna. Menzione d’onore, tra gli altri, per Perisic che ha dato all’Inter un punto d’oro nella corsa allo scudetto sempre più vicino.

Miglior attaccante: festival delle punte, Raspadori batte Insigne e gli altri

Ci vorrebbe un articolo intero per tessere le lodi di tutte le punte che si sono messe in luce in questo turno infrasettimanale. Han segnato praticamente tutti o quasi: Mertens, Quagliarella, Joao Pedro, Lapadula. Ma ce ne sono un paio che sono andati oltre, doppietta per loro. C’è il sempre giovane Pandev ma soprattutto Insigne che trasforma con freddezza un calcio di rigore e realizza il gol del momentaneo 3-0 con un preciso destro a giro che lancia il Napoli verso il quarto posto Champions.

Basta così? No di certo perchè il protagonista assoluto di giornata, il meglio del meglio, è un altro. Lui è Raspadori e con una doppietta ha ripreso, rimontato e steso il Milan a San Siro. C’è tutto nei suoi due gol da subentrato dalla panchina. Il futuro appare proprio suo, intanto si prende un pezzo di presente.

Flop: Handanovic, Tomori e… Cristiano Ronaldo

Nomi illustri tra i top, illustrissimi tra i flop. Si fa sorprendere dal tiro non irresistibile di Farias permettendo allo Spezia di passare in vantaggio, per la seconda settimana di fila è incerto e dannoso Handanovic costando, di fatto, due vittorie all’Inter che avrebbe potuto quasi festeggiare lo scudetto senza le sue incertezze contro Napoli e Spezia. Idem per Tomori già in difficoltà contro Sampdoria e Genoa, si ripete, concede troppo spazio a Raspadori in occasione del secondo gol realizzato da Sassuolo.

Terzo flop conteso tra due top player assoluti peraltro in lotta per la classifica marcatori e ancora una volta a secco come da qualche giornata a questa parte. Lukaku stavolta resta fuori dalle grandi manovre nerazzurre ingabbiato dalla difesa dello Spezia. Solito nervosismo, forse fuori luogo, per Cristiano Ronaldo che resta all’asciutto, sbaglai di nuovo nello stare in barriera che propizia il gol di Brugman su punzione e come al solito, a fine gara, se la prende coi compagni davanti alle telecamere… in una parola: recidivo!

SPORTEVAI | 23-04-2021 11:50

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...