Virgilio Sport

Torino-Frosinone 0-0 pagelle: Cheddira senza mira, Zapata spento, Bellanova si accende solo a tratti

Top e flop di Torino-Frosinone: bene i due portieri Turati e Milinkovic Savic. Deludono i due bomber: Zapata e Cheddira che non trovano la porta

Pubblicato:

Dario Santoro

Dario Santoro

Giornalista

Scrive, commenta, racconta lo sport in tutte le sfaccettature. Tocca l'apice quando ha modo di concentrarsi sule interviste ai grandi protagonisti

Pochissime occasioni, tanto agonismo, molta paura e nessun gol: finisce 0-0 tra Torino e Frosinone. Inevitabile se i granata, che falliscono l’opportunità di portarsi a -1 dall’ottavo posto del Napoli, sono abulici e scolastici e se i ciociari devono pensare soprattutto a non prenderle anche se comunque hanno fatto meno peggio del Toro. Una delusione assoluta la squadra di Juric (squalificato e sostituito in panchina da Paro), che però resta ancora imbattuto nelle cinque sfide contro i ciociari; decisamente più ordinato e determinato è invece il Frosinone. Non invitato lo spettacolo, partita inguardabile per larghi tratti con le chances migliori capitate sul piede stavolta poco educato di Cheddira quando il Frosinone si è lanciato nei contropiede concessi da una difesa lenta e distratta. Rimandate le ambizioni europee del Toro, punto prezioso ma che lascia ancora in alto mare la squadra di Di Francesco che con il quarto pari di fila aggancia momentaneamente in 17esima posizione a 28 punti l’Udinese che però deve ancora recuperare i 18′ con la Roma giovedì partendo dall’1-1.

Torino-Frosinone, la chiave tattica della partita

Il Torino di Juric conferma il 3-4-1-2 con Okereke al fianco di Zapata in avanti e Vlasic alle loro spalle; il Frosinone cambia sistema di gioco e si mette a specchio con i granata schierandosi con il 3-4-1-2 per alzare Soulé in avanti al fianco di Cheddira con Brescianini come trequartista alle spalle degli attaccanti. Nel primo tempo i granata propongono con una costruzione di gioco molto bassa, il Frosinone resta sempre aggressivo e cerca di fare tanto pressing alto. Il Toro, per far alzare la squadra, cerca poi la palla in profondità per Zapata per conquistare metri.

Nella seconda parte di gara il Frosinone tiene alta la linea offensiva, con Brescianini altissimo su Buongiorno, ma non affonda nel pressing e preferisce attendere la manovra di costruzione del gioco dei granata. Negli ultimi venti minuti calano i ritmi e il gioco di entrambe le squadre tende quasi ad annullarsi del tutto.

Clicca qui per rivivere tutti i momenti salienti di Torino-Frosinone

I top e flop del Torino

  • Milinkovic Savic 6.5. Poche le occasioni gol del Frosinone ma si fa sempre trovare comunque pronto su tutti i tiri verso la porta.
  • Buongiorno 6. Abile nelle chiusure difensive e in marcatura su Cheddira.
  • Vlasic 6. In avanti è l’uomo che dribbla di più e che riceve il maggior numero di falli (5) per le sue occasioni create.
  • Zapata 5.5. Nel duello continuo con Romagnoli, in marcatura fissa su di lui, non prevale. Bene nei movimenti di protezione del pallone per far salire la squadra in fase di costruzione dal basso.
  • Bellanova 5.5. Non spicca in fase offensiva ma lavora bene in fase di non possesso ed è abile a stringere la marcatura su Cheddira al 57′ per evitare il gol.

I top e flop del Frosinone

  • Turati 6.5. Abile nei lanci lunghi, domina nelle uscite su palla alta. Assicura il clean sheet con i suoi pochi ma decisivi interventi.
  • Romagnoli 6. Marcatura asfissiante su Zapata per tutta la gara, duelli fissi con il colombiano che non trova il gol.
  • Lirola 6. Attento agli inserimenti laterali di Vojvoda, si sovrappone a Zortea in fase di costruzione offensiva.
  • Soulé 5.5. Al 70′ tenta un tiro al volo di sinistro da fuori area ma spedisce la palla di poco a lato sul secondo palo.
  • Cheddira 5.5. Nel secondo tempo ha un’occasione per far gol al 57′ quando in profondità viene lanciato verso la porta ma trova la risposta di Milinkovic -Savic.

Torino-Frosinone: il tabellino del match

Torino (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Tameze, Buongiorno, Rodriguez; Bellanova, Linetty, Ilic (41’ s.t. Lovato), Vojvoda (31’ s.t. Lazaro); Vlasic, Okereke (22’ s.t. Sanabria); Zapata All. Paro. (Juric squalificato).

Frosinone (3-4-1-2): Turati; Lirola, Romagnoli, Okoli; Zortea, Mazzitelli (37’ s.t. Gelli), Barrenechea, Valeri; Brescianini (33’ s.t. Seck); Soulè (43’ s.t. Reinier), Cheddira (43’ s.t. Cuni). All. Di Francesco.

Arbitro: Rapuano di Rimini

Note: Ammoniti: pt 34′ Valeri, st 16′ Linetty, 38′ Okoli, 42′ Tameze

Clicca qui per rivedere tutti i risultati stagionali del Torino

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...