Virgilio Sport

Toro con vista Europa, ma Juric 'rovina' la festa: ecco perché. Pioli sul futuro: "Non ho incontrato nessuno"

Si parla di futuro nel post partita di Torino-Milan. Juric ha deciso e non cambierà idea, Pioli aspetta l'ultima di campionato: "Poi incontrerò il club e tireremo le somme".

Pubblicato:

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

Il saturday night valevole per la penultima giornata di Serie A regala la bella vittoria del Torino ai danni di un Milan che sembra aver gettato la spugna. I granata sognano l’Europa, ma la gioia è smorzata dall’ormai certo addio di Juric. Non si sbilancia, invece, Stefano Pioli.

Il Milan chiude con un brutto ko: il bilancio di Pioli

Cala il sipario sul cammino in trasferta del Milan, sconfitto 3-1 dal Torino. “Non si si chiude bene, anche se poi alla fine il risultato è anche troppo netto. Abbiamo concesso quattro tiri in porta e subito tre gol. Loro sono stati più attenti e determinati” ha commentato Pioli ai microfoni di Sky. Poi un bilancio sull’annata dei rossoneri. “Quest’anno siamo stati i migliori dei normali, con l’Inter che ha fatto qualcosa di eccezionale. La squadra ha lavorato bene e ha lavorato tanto”.

Futuro Pioli: resterà ancora sulla panchina del Milan?

Il tecnico emiliano prova a dribblare la questione futuro. “Ora c’è l’ultima di campionato e poi vedremo. Sono tanti mesi, troppi mesi, che si parla di questa cosa e io devo dire che la squadra è stata veramente brava perché non è così semplice seguire un allenatore in una situazione del genere. Le mie emozioni? Manca ancora una settimana, le vivrò e poi vedremo. Se io ho avuto difficoltà? No, perché il gruppo è sempre rimasto molto coeso – continua Pioli -. Ho due rimpianti: l’uscita dalla Champions e l’uscita con la Roma dall’Europa League, in campionato siamo stati all’altezza di tutti tranne che dell’Inter”.

Pioli stuzzicato sulla prossima squadra: ecco la sua risposta

Nord, Centro, Sud: dove preferirebbe allenare Pioli? L’allenatore del Milan premette: “Io non ce l’ho con nessuno. Abbiamo avuto una situazione non semplice intorno a noi, ma l’abbiamo gestita nel migliore dei modi. Non ho appuntamenti con la società: ci siamo trovati sempre a fine campionato. Non so cosa succederà, se ci troveremo prima o dopo la Salernitana”. Quindi aggiunge: “Non ho parlato con nessun’altra squadra. Lo farò quando e se finirà il mio rapporto con il Milan. Ho troppo rispetto per il club, per i tifosi. Ci penserò quando sarà il momento giusto”.

Il Toro vede l’Europa ma Juric annuncia l’addio ai granata

La gioia granata per il successo contro il Milan che può valere la Conference League è smorzata dalle parole di Ivan Juric nel post partita. Di fatto, l’allenatore croato annuncia l’addio al Torino. “L’Europa non cambierebbe le mie scelte” afferma in maniera piuttosto categorica. E quando gli ricordano che dichiarò che in caso di Europa sarebbe rimasto a Torino, risponde così: “Sì, però è sempre una situazione di poca gioia e tanta polemica. Non ci sono i giusti presupposti. A me piace quando tutti remano nella stessa direzione. Anche facendo una stagione favolosa, si è creata una situazione che con il tempo ti logora. Io vado d’accordo con tutti, ma ci sono troppe critiche. Futuro? Ora sono concentrato su questi ragazzi, abbiamo creato qualcosa di bello. Mi piacerebbe più amore e felicità in tutti quanti”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...