Virgilio Sport

Totti apre ancora alla pace con Spalletti e incorona il nuovo re di Roma

L’ex capitano dei giallorossi torna sui contrasti con l’attuale tecnico del Napoli nella sua ultima stagione da calciatore e indica in Dybala il giocatore migliore del campionato 

Pubblicato:

Fabrizio Napoli

Fabrizio Napoli

Giornalista

Giornalista professionista, per Virgilio Sport segue anche il calcio ma è con la pallanuoto che esalta competenze e passioni. Cura la comunicazione di HaBaWaBa, il più grande festival di waterpolo per bambini al mondo

Francesco Totti è a Riyadh per seguire la finale di Supercoppa Italiana tra Milan e Inter, ma nell’intervista concessa a Mediaset l’ex capitano della Roma parla soprattutto dello straordinario momento di Paulo Dybala e tende la mano a Luciano Spalletti, con cui ebbe profondi contrasti nella sua ultima stagione da calciatore.

Roma, Totti incorona Dybala

Francesco Totti non ha dubbi: Paulo Dybala è il nuovo re di Roma, la guida dei giallorossi in campo e l’uomo che può spingere la squadra di José Mourinho a raggiungere grandi traguardi. “Stiamo parlando di un fenomeno, un giocatore che sta sopra tutti e che ha sempre dimostrato il suo valore – le parole dell’ex capitano giallorosse a proposito di Dybala – , sono contento sia venuto alla Roma e che stia facendo bene qui. Se lo merita perché è un ragazzo di valore e la città è giusto che abbia un giocatore di questo calibro”.

Per Totti, Dybala rappresenta un elemento unico nel panorama della serie A. “Si percepisce quando i giocatori sono diversi – continua Totti -, lui lo sta dimostrando segnando e facendo grandi prestazioni, siamo contenti di averlo noi, ce lo godiamo e ce lo teniamo stretti alla Roma”.

Roma, Totti promuove Mourinho

Per Totti, con Dybala in campo e Mourinho in panchina la Roma riuscirà a centrare l’obiettivo della qualificazione alla Champions League. ”La zona Champions per la Roma resta l’obiettivo principale – afferma la bandiera giallorossa -, sappiamo che non sarà facile perché le prime quattro vanno abbastanza forte ma il campionato è lungo, i punti sono ristretti, tutto può succedere”.

Lo Special One ha chiesto rinforzi, Totti lo asseconda. “Mourinho vuole altri giocatori dal mercato ma penso che qualsiasi allenatore voglia una rosa sempre più competitiva speriamo che la società riesca ad accontentarlo”.

Totti, mano tesa a Spalletti

Qualche tempo fa Totti parlò della possibilità di riconciliarsi con Luciano Spalletti, il tecnico ritenuto dall’ex numero 10 uno dei responsabili del suo ritiro dal mondo del calcio, avvenuto nella stagione 2016/17, l’ultima con l’allenatore toscano sulla panchina dei giallorossi. “Non l’ho sentito, io ho solo detto la mia, se un giorno dovesse capitare parlerò con lui come parlo con tutti”, dichiara Totti a proposito di un eventuale incontro con Spalletti.

Quanto alla finale di Supercoppa Italiana tra Milan e Inter in programma stasera a Riyadh , Totti non si sbilancia. “La Supercoppa è sempre bella da vedere e da giocare – conclude l’ex numero 10 -, ci sono due grandi squadre che si affrontano ed è un derby, per cui è diversa da tutte le altre. Non so dire chi sta meglio, in queste gare metti da parte tutto: è una finale, va giocata e rispettata al 100%”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...