,,
Virgilio Sport SPORT

Troppo Messi per il Napoli: 3-1 blaugrana, Gattuso saluta la Champions

Basta un tempo ai catalani, illuminati dall'argentino: per lui un gol da urlo e un rigore procurato con coraggio e bravura.

Troppo Barcellona e soprattutto troppo Lionel Messi per il Napoli di Gennaro Gattuso. La squadra partenopea saluta la Champions League agli ottavi di finale nel deserto ma sempre affascinante Camp Nou. Dove finisce 3-1 per i catalani, che non erano andati oltre l’1-1 al San Paolo. Ma che chiudono i conti già nel primo tempo sfruttando qualche sbavatura azzurra e una mezz’ora stellare del loro capitano, autore di un gol da cineteca e capace di procurarsi un rigore con grande coraggio, furbizia e caparbietà.

Per il Napoli, che per l’ultima volta si affida ai “tre tenori” Callejon-Mertens-Insigne, si mette subito male. L’avvio è folgorante, con il palo colpito da Mertens, ma è l’unico reale momento in cui gli azzurri sembrano avere la qualificazione a portata di mano. Perché già al 10′ il Barcellona si porta avanti.

A segnare è Lenglet, che sfrutta nel migliore dei modi un calcio d’angolo e di testa anticipa Demme e batte Ospina: al Napoli serve già un gol per pareggiare il risultato dell’andata e due per qualificarsi. Ma la partita continua ad essere in pugno al Barcellona.

Al 23′ si illumina quindi all’improvviso un certo Lionel Messi: l’argentino controlla un pallone sulla destra, sfida in dribbling Mario Rui e pur perdendo l’equilibrio trova il modo di trovare la porta con una straordinaria conclusione a giro. Per Ospina non c’è nulla da fare e il Napoli è già in ginocchio.

Ci potrebbe essere anche il tris alla mezz’ora, quando il solito Messi sfrutta una copertura leggera di Mario Rui per andare di nuovo in gol. Un suo contatto di braccio visto dal Var nega però la rete. Che arriva al 45′, quando lo stesso Messi ruba palla in area a Koulibaly che lo stende. Acciaccato, Leo lascia il rigore a Suarez che lo trasforma.

Ci sono però segnali di riscossa dal Napoli, che ci prova con Mertens a primo tempo ampiamente scaduto. Rakitic stende il belga in area e Insigne trasforma il rigore che accorcia le distanze.

Nella ripresa i ritmi si abbassano, perché il Barcellona non ha bisogno di forzare a qualificazione già in tasca, mentre il Napoli è volitivo ma impreciso. In particolare con due colpi di testa di Insigne e il subentrato Lozano, entrambi da sfruttare.

Nel finale arrivano quindi un gol annullato a Milik per giusto fuorigioco, un palo di Lozano e due belle occasioni di Di Lorenzo. Il Napoli saluta la Champions League a testa alta. Ma contro questo Messi c’era poco da fare.

OMNISPORT | 08-08-2020 23:07

Troppo Messi per il Napoli: 3-1 blaugrana, Gattuso saluta la Champions Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...