Virgilio Sport

Ultimo sgarbo Insigne scatena il caos, per i tifosi deve andar via ora

E' la fine definitiva di un amore, il capitano potrà giocare serenamente nel Napoli fino a giugno dopo la firma con il Toronto?

Pubblicato:

C’eravamo tanto amati, ma neanche poi troppo. E’ finita tra Napoli e Insigne: il capitano ha firmato con il Toronto il ricchissimo quinquennale che lo traghetterà in Mls ma restano sul tavolo parecchi problemi. Ai tifosi non sono andate giù troppe cose: dalla tempistica della firma – a due giorni da Juventus-Napoli – alla location sfarzosa volutamente mostrata da telecamere chiamate per l’occasione, allo champagne per brindare mentre i fan salutano quello che era stato un mezzo idolo, forse più criticato che osannato nei suoi anni azzurri.

Il Napoli valuta l’idea di cedere subito Insigne

E a giudicare dal risentimento dei tifosi, che si evince dalle migliaia di reazioni sui social, c’è da chiedersi quanto sarà facile per Insigne continuare a giocare con la maglia azzurra fino a giugno. Il Napoli, spettatore passivo in tutta questa vicenda finora, sta pensando di venderlo subito ai canadesi. Si accontenterebbe anche di una cifra relativamente bassa (8-10 milioni di euro).

Il problema, per un divorzio a stagione in corso, è la Nazionale: gli azzurri infatti sono impegnati il 24 marzo nello spareggio Mondiale con la Macedonia e a quella data Toronto avrebbe giocato solo 4 partite (il campionato parte il 26 febbraio). Conoscendo De Laurentiis, però, non si potrebbero escludere diktat: o vai via subito o fai tribuna fino a giugno.

I tifosi del Napoli chiedono l’allontanamento immediato di Insigne

E per una volta, probabilmente, anche i tifosi sarebbero dalla parte del presidente come si evince dai commenti su twitter: “A 2 giorni dalla Juve avrei evitato luoghi pubblici e bollicine per ratificare un accordo ormai ben noto. Solo questo. Ad Insigne solo gratitudine ma da qui a giugno sarà lunga ed il Napoli non ha bisogno né di polemiche né di facili capri espiatori. Incrociamo le dita”.

Su una cosa sono quasi tutti d’accordo: via la fascia.”È quello che dico dal primo giorno, io personalmente se deve rimanere la fascia gliela toglierei, perché un capitano che sa già di andare via non può mantenere uno spogliatoio, e a questo punto é andato via l’ultimo dell’ammutinamento”

C’è chi scrive. “Dopo la cafonata di ieri deve solo togliersi la fascia e sedersi in panchina…Questo è il rispetto che hai per noi tifosi facendo il guappo?” o anche: “Con quale testa può affrontare sei mesi da capitano, leader uscente? Ormai è andato, fascia a Kalidou e lui può andare via già adesso!” oppure: “Nemmeno Raiola riuscì a venderlo perché non vale assolutamente quello che lui presume di valere. Infatti nessuna squadra Europea si è sognata di fargli un’offerta. Un Gol ogni 150 tentativi valgono tutti i soldi che lui pretendeva dal Napoli? E con quale criterio?”

Il web è un fiume in piena: “visto che Insigne comprensibilmente giocherà evitando infortuni, rescinderei il contratto non versando l’ingaggio da qui alla fine della stagione” oppure: “ora vai….vai nel calcio dilettantistico; li sarà un po’ come giocare nella piazzetta di Fratta; tua moglie potrà continuare a riempirsi di chirurgia plastica, i tuoi fratelli non faranno più tweet stupidi e noi, finalmente, saremo LIBERI” e infine: “Insigne va ceduto adesso, anche a 5 milioni. Ma va ceduto”

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...