Virgilio Sport

Union Berlino-Napoli: Garcia ha un avviso per i tifosi poi ha qualcosa da dire a Bonucci

L’allenatore francese invita la squadra a non sottovalutare i tedeschi e chiede alla piazza maggiore misura nei giudizi. In conferenza anche Zielinski: “Mi sento un leader”

23-10-2023 20:45

Fabrizio Napoli

Fabrizio Napoli

Giornalista

Giornalista professionista, per Virgilio Sport segue anche il calcio ma è con la pallanuoto che esalta competenze e passioni. Cura la comunicazione di HaBaWaBa, il più grande festival di waterpolo per bambini al mondo

Vincere per recuperare i punti persi col Real Madrid: questo l’obiettivo del Napoli di Rudi Garcia, che domani sarà di scena all’Olympiastadion contro l’Union Berlino nella 3a giornata della fase a gironi di Champions League. In conferenza il tecnico avvisa gli azzurri delle difficoltà del match con i tedeschi e lancia un messaggio alla piazza partenopea. Poi l’elogio all’ex Juventus Bonucci.

Garcia, il messaggio al Napoli sull’Union Berlino

Rudi Garcia lo fa capire chiaramente in conferenza stampa: sottovalutare l’Union Berlino – 2 sconfitte nelle prime due uscite in Champions League – potrebbe essere un errore fatale domani per il Napoli all’Olympiastadion. “Conosciamo bene la storia recente dell’Union Berlino – le parole di Garcia in conferenza stampa -. Non era prevista per loro la qualificazione in Champions dopo l’arrivo in Bundesliga. Ma se la sono meritata. La cosa che mi interessa è il loro presente: abbiamo studiato questa squadra che è in un momento difficile, ma hanno buoni giocatori. Alcuni li conosciamo, come Bonucci”.

Napoli, Garcia e l’elogio a Bonucci

Proprio a Bonucci Garcia riserva più avanti parole di elogio. “Il suo trasferimento? Non posso rispondere a questa domanda, fatela a lui – dice il tecnico del Napoli -. Comunque Bonucci è un grande giocatore, con la Juve ha dominato il calcio italiano. Ne sono testimone perché ho provato a interrompere questa cosa quando ero alla Roma“.

Garcia e l’obiettivo del Napoli a Berlino

Per Garcia l’obiettivo del Napoli nella sfida di domani a Berlino è chiaro. “Abbiamo iniziato bene in Champions League vincendo a Braga – le parole dell’allenatore degli azzurri – ma non abbiamo preso punti contro il Real e vogliamo riprenderli a Berlino. Gruppo unito? Sì, ma non solo a Verona, lo sono dall’inizio della stagione. I giocatori si sono impegnati dando il meglio. Non era facile vincere sabato, quindi sono abbastanza contento del modo in cui ci siamo mossi. Ma abbiamo solo fatto il nostro”.

Garcia, spiega ai giornalisti di avere già in mente la formazione del Napoli di domani. “Ho pochi dubbi, ce l’ho in testa la squadra – ammette il tecnico del Napoli – . Ma la notte porta consiglio, vediamo. Basta che stanno tutti bene”.

Union Berlino-Napoli, il messaggio di Garcia ai tifosi

Infine Garcia manda un messaggio ai tifosi e all’intero ambiente partenopeo. “Bisogna essere misurati, non facciamo tutto bene, ma neanche tutto male – dice l’allenatore francese -. Domani vinciamola, siamo qua per questo. Rispettiamo l’Union Berlin e una partita non è mai vinta prima di giocarla. Quindi massima concentrazione”.

Napoli, Zielinski sul rapporto tra squadra e De Laurentiis

Presente in conferenza stampa anche Piotr Zielinski che ai giornalisti confessa di sentirsi ormai un leader del Napoli: “Stando così tanto tempo a Napoli posso considerarmi un leader. In campo dò sempre il massimo e quando la squadra vince sono contento anch’io senza gol e assist”.

Zielinski ammette anche di aver accolto con piacere le incursioni degli ultimi giorni di De Laurentiis nello spogliatoio. “La presenza del presidente ci ha fatto piacere – le parole del polacco -. Ha fatto colloqui con tutti e ci siamo detti delle cose che rimarranno dentro lo spogliatoio. Cosa positiva che sia con noi. Il rinnovo? Ci pensa il mio agente”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...