Virgilio Sport

Verstappen dominatore della moderna F1: altri grandi record nel mirino

Il due volte Campione del Mondo ha vinto 38 GP in carriera. Al momento è a -3 successi da Senna. Tanti i record nel mirino del fuoriclasse della Red Bull.

09-05-2023 09:38

La nuova era della F1 ha un unico, grande, dominatore. Il suo nome è Max Verstappen. Nessuno sembra poter contrastare il fuoriclasse della Red Bull.

F1, Verstappen corre verso il terzo Mondiale di fila

A soli 25 anni, Max Verstappen ha già vinto due titoli di Campioni del Mondo ed è il favorito numero uno per portarsi a casa anche il Mondiale di F1 in corso di svolgimento. Ha vinto tre GP sui cinque disputati sino ad ora e solo il compagno di scuderia Sergio Perez sembra potergli dare qualche fastidio.

Le statistiche del fuoriclasse della Red Bull sono impressionanti. Ha conquistato 18 degli ultimi 26 GP che si sono corsi. Con il successo, in rimonta, al GP di Miami, è arrivato a quota 38 GP vinti in carriera. Attualmente è sesto nella classifica dei piloti più vincenti di tutti i tempi in F1.

F1, Verstappen ha messo nel mirino il mito Senna

Con 38 GP vinti (in 168 gare disputate), Max Verstappen si trova a soli tre vittorie da un mito come Ayrton Senna (41 successi in carriera in 161 GP totali). Superare un mito come Ayrton Senna sarebbe un grande onore per l’olandese che sta studiando per diventare uno dei più grandi di sempre.

Già ha eguagliato Ayrton Senna a livello di Mondiali vinti di fila (due per entrambi ma Max Verstappen potrebbe conquistare anche il terzo consecutivo). Ora c’è il desiderio di superarlo nella classifica die piloti più vincenti, classifica che vede al comando Lewis Hamilton con 103 vittorie totali.

F1, l’unico limite di Verstappen è solo Verstappen

A 25 anni, Max Verstappen ha davanti ancora moltissime stagioni di F1. La Red Bull è la miglior scuderia in circolazione. Il binomio miglior pilota-miglior monoposto potrebbe garantirgli ancora moltissimi titoli, successi e record (con buona pace di avversari e tifosi di altri campioni)

L’unico dubbio è legato alle sue motivazioni. L’olandese, più volte, ha ribadito di non vedersi a lungo in F1. Da non escludere che, continuando a vincere, possa trovare sempre nuovi stimoli e restare così il più a lungo possibile in pista. Ci sono tanti record da conquistare.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...