Virgilio Sport

"Vidal? Un pazzo totale": Padoin racconta il cileno

L'ex juventino ripercorre i momenti passati insieme ad Arturo Vidal in bianconero.

27-10-2020 11:47

"Vidal? Un pazzo totale": Padoin racconta il cileno Fonte: Getty

“Vidal era un pazzo totale. Su di lui ho gli aneddoti migliori”. Parla così Simone Padoin nel corso di un’intervista a ‘Cronache di spogliatoio’, in cui l’ex calciatore della Juventus, attualmente svincolato (com’egli stesso rivela potrebbe chiudere la sua carriera per intraprendere quella di allenatore, ma la sua decisione non è definitiva), racconta alcuni momenti divertenti della sua avventura bianconera, con il cileno ora all’Inter sempre protagonista nello spogliatoio.

“Quando andavamo in ritiro avevamo le guardie del corpo che ci controllavano – racconta Padoin -. Non potevamo uscire e lui trovava sempre sotterfugi per eludere la sicurezza e andare in giro. Una volta si nascose in un armadio e poi per le scale pur di scappare”.

Il nativo di Gemona del Friuli, considerato un ‘talismano’ all’epoca della Juventus allenata allora da Massimiliano Allegri, racconta poi la passione per l’ippica di Vidal: “Possiede una scuderia in patria. Noi andavamo a cena alle 8 in ritiro, Vidal arrivava sempre a filo e si metteva a tavola con il telefono per guardare le gare dei suoi cavalli. E noi facevamo gruppo intorno per seguirla con lui. Vincevano spesso”.

Durante l’intervista, Padoin ha poi parlato della sua situazione e del motivo della rescissione dal contratto che lo legava all’Ascoli: “Si era venuta a creare una situazione particolare, l’Ascoli aveva esigenza di rescindere e io ho accettato. Dentro di me stavo già covando il desiderio di provare qualcosa di diverso: vorrei diventare allenatore delle giovanili. Mi conosco, potrei avere un buon impatto sui ragazzi. Dobbiamo essere consapevoli di una cosa: non siamo eterni. Da tre anni avevo in mente il mio futuro: mi fermavo sia a Cagliari che ad Ascoli a vedere gli allenamenti della Primavera. Sono tornato a Bergamo, a casa mia dalla mia famiglia, mia moglie ha aperto una palestra e sto facendo un corso per darle una mano”.

Leggi anche:

Caricamento contenuti...