Virgilio Sport

Volata salvezza e Champions: 12 squadre nella mischia, la situazione

A sei giornate dalla fine della Serie A, sono ancora indecifrabili i verdetti per chi resterà nella massima serie e per chi entrerà nell'Europa che conta

02-05-2023 15:26

Se fossimo nel rugby, si parlerebbe di mischione a pochi metri dalla linea di meta. Ma siamo nel mondo del calcio e l’ammucchiata è clamorosa a sei turni dalla fine della Serie A. Escludendo sempre il Napoli, ci sono sei squadre che si battono per tre posti in Champions League, altrettante sono impegnate per evitare le ultime tre posizioni che portano in Serie B. Andiamo a esaminare la situazione.

Salvezza: bagarre totale per non retrocedere

In zona retrocessione, la lotta si è accesa nel momento in cui il Verona ha iniziato a fare punti. Sono finite nel gruppo anche squadre che si sentivano assolutamente tranquille fino a poche domeniche fa. Del resto, a disposizione ci sono ancora 18 golosissimi punti. Persino la Cremonese, teoricamente, potrebbe ancora rientrare, anche se sembra ci voglia un miracolo. L’unica spacciata pare essere la Sampdoria, che dista 10 punti dalla quartultima piazza e che ha dimostrato a Firenze di non essere più sul pezzo, forse anche per la situazione societaria difficile. Le altre, però, non possono fare troppi calcoli, ma soltanto punti.

Lotta per non retrocedere: Salernitana quasi salva

Chi sta meglio di tutte è sicuramente la Salernitana: non perde da 9 partite, ha rovinato la festa del Napoli e l’impronta di Paulo Sousa è ben chiara. Ha 7 punti di vantaggio su Verona e Spezia. Due punti dietro c’è l’Empoli, che ha perso 7 delle ultime 9 partite e si è ritrovata invischiata. In Toscana si inizia ad avere un po’ paura, ma con un paio di vittorie…A quota 31 ecco il Lecce, che gioca bene, ma segna poco e fa pochi punti. Prima dell’ultima vittoria, aveva totalizzato solo un punto e due reti nelle ultime 8 giornate, passando da +12 a +2 sulla linea rossa.

A 27 punti ecco Verona e Spezia che sgomitano eccome. I gialloblù paiono avere l’inerzia del campionato a favore, mentre i liguri sono in difficoltà. Anche il calendario non pare dare una mano agli spezzini, alla prese con l’infortunio di Nzola. Due vittorie e due pareggi nelle ultime quattro per la squadra di Zaffaroni che, però, all’ultima ha sprecato contro la Cremonese pur essendo in superiorità numerica. A 20 punti troviamo proprio la Cremonese: a Ballardini servirebbe un incredibile rush finale per riprendere chi sta davanti.

Champions League: chi sale e chi scende

Anche in zona Champions League si sgomita con 6 squadre in 6 punti per 3 posti. La Lazio ha 61 punti, ma arriva da due sconfitte consecutive. Il calendario è però dalla sua. A 60 ecco la Juve che non sa più vincere e che ha sempre paura di una nuova penalizzazione. A 57 punti, insieme, ci sono Milan, Inter e Roma. Al momento, proprio i giallorossi sarebbero quarti. Ma hanno una squadra a pezzi e, come la Juve, l’eventuale scorciatoia Europa League per andare in Champions. Milan e Inter vanno a intermittenza, condizionate probabilmente dalla stracittadina europea che si avvicina. L’Atalanta è la più in forma, anche se quella che parte più lontano, e nel finale avrà quattro partite in casa su sei.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Bologna - Verona
SERIE B:
Cosenza - Sampdoria

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...