Virgilio Sport

Volley, cosa c'è nel futuro di Paola Egonu: è tempo di riflessioni

L'azzurra ora potrà riflettere sul suo futuro e lo farà lontana dall'Italia pronta a giocare in Turchia

19-10-2022 15:24

Da giorni non si fa altro che parlare di Paola Egonu. Lo sfogo della stella della Nazionale italiana di volley non solo è diventato virale ma anche aperto a diverse riflessioni sul tema del razzismo. Non solo, ora ci si domanda cosa deciderà di fare l’opposto per quanto riguarda la maglia azzurra.

Paola Egonu, ora il futuro parla turco

Per il momento la giocatrice, nata a Padova, non ci pensa o meglio temporeggia. Paola Egonu come poi spiegato con più calma dopo il match che poi è valso il bronzo mondiale contro gli Stati Uniti, ha bisogno di una pausa e di riflettere con calma. Sono stati anni duri, dallo slittamento dei Giochi Olimpici fino alla delusione di Tokyo, al riscatto Europeo e all’ultimo Mondiale.

Stanca a livello fisico ma anche mentale, a causa di una sorta di sovraesposizione mediatica. Ora, l’azzurra si prepara alla prima stagione lontana dall’Italia e dall‘Imoco Conegliano. Giocherà infatti al Vakifbank che farà il debutto in Supercoppa il 29 ottobre contro il Fenerbahçe.

Egonu in Turchia da Guidetti

In terra turca troverà anche un po’ d’Italia visto che alla guida del club c’è Giovanni Guidetti, allenatore italiano che in questi giorni ha espresso la sua vicinanza alla giocatrice. Il tecnico ha spiegato:

“Il problema della popolarità credo che a Istanbul lo abbiamo già affrontato in passato, mi pare che per numero di follower ci sono almeno 3-4 compagne che le sono davanti. Le raggiungerà anche in questa classifica, ma è per dire che siamo abituati a gestire fenomeni mediatici. La squadra è molto protettiva su questo aspetto. So che Paola non sta passando un periodo facile, purtroppo lo sport è così. Ti portano in alto quando vinci e ti arrivano grandi critiche quando perdi. La posso capire benissimo, sta accadendo anche a me con la Turchia, dopo il Mondiale”.

In queste settimane, pontante dall’Italia e dal clamore mediatico la Egonu cecherà di riflettere sul futuro. A livello di tempo non c’è fretta visto che le prossime convocazioni saranno ad aprile 2023 e la giocatrice avrà così modo di riflettere e di capire se ha ancora la forza di indossare la maglia azzurra.

Tamberi difende Egonu e Dosso

Negli ultimi giorni anche l’azzurra dell’atletica Zaynab Dosso è stata vittima, nell’indifferenza generale, di un episodi di razzismo. Intervistato da Gazzetta dello Sport ne ha parlato oggi anche Gianmarco Tamberi.

“Stavo per espormi pubblicamente, poi ho preferito non farlo. Tra basket e musica io sono nero dentro, tutti i miei idoli sono persone di colore. Non ho parlato ma ho subito scritto a Zaynab Dosso. Da capitano azzurro le ho anche detto che in Nazionale potremmo pensare a fare qualcosa, servono alcuni gesti significativi”.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Torino - Lazio

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...