Virgilio Sport

Volley femminile, al vie le coppe europee: Conegliano apre con Beveren, Egonu in campo giovedì

Parte la stagione delle coppe europee: Conegliano torna al PalaVerde ospitando le belghe del Beveren, Scandicci mercoledì affronta Plovdiv, Milano giovedì a Monza contro le campionesse serbe

07-11-2023 12:50

Roberto Barbacci

Roberto Barbacci

Giornalista

Giornalista (pubblicista) sportivo a tutto campo, è il tuttologo di Virgilio Sport. Provate a chiedergli di boxe, di scherma, di volley o di curling: ve ne farà innamorare

Non c’è un attimo di respiro sul pianeta volley. Da stasera in campo femminile scattano le coppe europee, con Conegliano che debutta in Champions ospitando le belghe dell’Asterix Beveren e Chieri che è attesa in trasferta a Dudingen nella prima gara di CEV Cup.

Domani toccherà a Scandicci e Novara rompere il ghiaccio in campo continentale: le toscane ricevono al PalaWanny le bulgare del Maritza Plovdiv, mentre le piemontesi di Lollo Bernardi saliranno vicino al Polo, ospiti delle norvegesi del Randaberg, nella prima gara di Challenge Cup.

Chiuderà il quadro Milano, che giovedì riceverà all’Opiquad Arena di Monza le serbe dello Stara Pazova, cercando di recuperare energie e ritrovare il successo dopo le due battute d’arresto contro Conegliano tra Supercoppa e campionato.

Conegliano ospita Beveren: turnover in vista per Santarelli

Ad aprire il quadro degli impegni delle formazioni italiane c’è proprio Conegliano, che al PalaVerde di Treviso (ore 20,30, diretta EuroVolley TV) non dovrebbe avere grossi problemi a liquidare la pratica Beveren. Squadra giovane e di prospettiva, quella belga, con qualche buon prospetto che pure, al cospetto delle Pantere, difficilmente potrà dire la sua.

Per Santarelli il debutto europeo potrebbe anche suggerire di far ruotare un po’ gli effettivi, con De Kruijf e Gennari che reclamano spazio (possibile turno di riposo per una tra Squarcini e Fahr al centro, mentre Wolosz potrebbe limitare il minutaggio) e le varie Bugg, Lanier e Piani pronte a loro volta a trovare un po’ più di continuità d’impiego, tenuto contro che la Prosecco Doc viene dalla battaglia vittoriosa di Milano disputata appena 48 ore fa.

“La Champions negli ultimi anni ci ha dato più di una delusione, dunque partire bene nel nostro cammino europeo credo sia fondamentale. È bello tornare al PalaVerde, da dove siamo assenti da un mese, e riassaporare il clima delle serate continentali. Un po’ di turnover lo metto in conto, perché abbiamo speso tanto in queste prime settimane ed è giusto che possa ruotare gli effettivi, anche perché ho la fortuna di allenare un gruppo che ha una profondità di roster importante”.

La prima volta di Chieri in CEV Cup

L’Europa sa essere dolce per chi, come Chieri, lo scorso anno ha alzato ben due trofei continentali, con la WEVZA Cup a ottobre propedeutica per il passaggio alla Challenge Cup, conquistata a primavera. La CEV Cup è un mondo sconosciuto che le piemontesi proveranno a imparare a conoscere nella trasferta in programma a Friburgo contro l’FKB Power Cats Dudingen (ore 20). Madison Kingdon, la schiacciatrice statunitense che delle coppe europee è ormai una veterana, ha provato a raccontare l’emozione del debutto.

“Ci teniamo a far bene in una competizione certamente non facile. Stiamo migliorando partita dopo partita: finora l’annata è andata abbastanza bene, per cui da parte nostra c’è solo l’obbligo di continuare a lavorare con impegno, limitando gli errori. Il Dudingen sembra una squadra solida, ma abbiamo le armi per poterlo affrontare nella giusta maniera”.

Mercoledì tocca a Scandicci: ufficiale l’arrivo di Parrocchiale

Mercoledì sarà il turno di Scandicci, impegnata a domicilio (ore 20, diretta EuroVolley TV) contro le campionesse bulgare del Maritza Plovdiv. Dopo aver conquistato nelle ultime due stagioni prima la Challenge e poi la CEV Cup, la Savino Del Bene vuol vivere il suo sogno anche nella massima competizione continentale.

Nel girone dove sono state inserite le toscane ci sono anche le vice campionesse d’Europa dell’Eczacibasi Istanbul, e arrivare allo scontro diretto in programma tra tre settimane forte di due risultati pieni contro Plovdiv e Vasav Budapest sarebbe certamente lo scenario migliore per le ragazze di Massimo Barbolini. Che nelle scorse ore ha accolto Beatrice Parrocchiale, libero che ha salutato Milano, e che di fatto va a sostituire Enrica Merlo, costretta nuovamente a finire sotto i ferri (si giocherà il posto con la giovane Martina Armini).

Novara in Norvegia per continuare a vincere

Novara è partita fortissima in campionato, a punteggio pieno dopo 6 giornate e due soli set lasciati per strada, anche se sin qui non ha ancora affrontato nessuna delle grandi rivali nella lotta tricolore (comincerà domenica ospitando Milano). La Challenge Cup è un obiettivo stagionale concreto per le ragazze di Lorenzo Bernardi, che apriranno la loro avventura in Norvegia, in casa del Randaberg, alle 19 di mercoledì.

Occasione nella quale il tecnico potrebbe far ruotare alcuni elementi, anche proprio in considerazione del fatto che domenica al Pala Igor arriverà l’Allianz, ed è chiaro che la voglia di ben figurare e di sfruttare la sfida per fare un ulteriore salto di qualità è certamente superiore a quella di chiudere il discorso qualificazione con le norvegesi già nella gara d’andata.

Giovedì debutta Milano: sfida non semplice con lo Stara Pazova

Milano che giocherà per ultima, giovedì sera (ore 20 all’Opiquad Arena di Monza, diretta sempre su EuroVolley TV), sfidando le campionesse serbe dello Stara Pazova, che hanno già alzato la Supercoppa nel loro paese e che sin qui hanno vinto tutte le gare disputate in stagione. Un test attendibile e da non sbagliare per le ragazze di Marco Gaspari, tenuto conto che nel girone del Vero Volley c’è anche il VakifBank, l’ex squadra di Paola Egonu, che punta deliberatamente a confermarsi sul massimo trono continentale.

Non ci sarà dunque troppo spazio per gli esperimenti, con l’Allianz che dovrà giocoforza cercare di presentarsi tirata a lucido, sebbene il tour de force che ha visto Milano protagonista nelle ultime due settimane non è destinato a esaurirsi tanto in fretta (domenica c’è la trasferta in casa della capolista Igor Gorgonzola Novara). Partire col piede giusto in Europa, però è una necessità alla quale il Vero Volley non può sottrarsi.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...