Virgilio Sport

Volley femminile, Italia stellare: 3-0 alla Cina. Egonu da record, Sylla e Lubian super: Olimpiadi a un passo

Volleyball Nations League, le Azzurre ipotecano i Giochi. Nuovo primato mondiale per Paoletta: schiacciata a 116 km/h. Ribaltone a Milano: via Gaspari, c'è Lavarini.

Pubblicato:

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Dopo i rimpianti col Brasile, l’Italia torna stellare e fa un sol boccone della Cina a Macao. Prestazione da urlo per le Azzurre, davanti a 16mila tifosi avversari: un 3-0 dai contorni netti, frutto di una prova ai limiti della perfezione. Tre punti nella classifica di Volleyball Nations League, dove ora l’Italia è in terza posizione, e soprattutto 9.3 punti nel ranking per la qualificazione olimpica: il biglietto per il torneo dei Giochi di Parigi è ormai davvero a un passo.

Egonu, Sylla e Lubian MVP di Italia-Cina

Velasco non cambia lo starting six della seconda settimana: Orro in palleggio, Egonu opposto, Sylla e Bosetti schiacciatrici, Danesi e Lubian centrali, De Gennaro libero. Il primo set vede subito le Azzurre avanti: 12-8, poi 16-13. La Cina recupera (16-18), ma il finale è colorato di tricolore: 25-23. Grande equilibrio anche nel secondo set, dove si viaggia punto a punto fino agli ultimi scambi. Poi sono le battute di Egonu a scavare il solco: 25-19. Terzo set, infine, assolutamente senza storia. Sylla (12 punti) e Lubian (11) fanno la differenza in banda e al centro, mentre quando c’è da mettere a terra palloni che scottano ci pensa Paoletta (16). Finisce 25-16, l’Italia vola.

Egonu, attacco da record mondiale col Brasile

Così Lubian al termine del match: “Siamo felicissime dopo una partita così buona, così bella. Siamo state bravissime a mantenere il morale alto, lavoriamo con questo gruppo da una settimana, ma vediamo i risultati e siamo felici”. Intanto dalle analisi dei dati è venuto fuori che Paola Egonu durante il match col Brasile ha ritoccato il suo stesso record: il punto del 13-12 nel terzo set è stato siglato grazie a una schiacciata che viaggiava a 116 chilometri orari, la velocità più alta da quando esistono le rilevazioni. Il primato precedente era stato stabilito dalla stessa Egonu, 112,7 chilometri orari sempre contro il Brasile nella finale di Nations League 2022.

Volleyball Nations League, ora la Week 3 a Fukuoka

Mancano quattro gare, a questo punto, al completamento della fase eliminatoria di Volleyball Nations League, valevole anche come qualificazione olimpica. L’appuntamento è fissato dall’11 al 16 giugno a Fukuoka, in Giappone, dove le Azzurre sfideranno Canada, Corea del Sud, Stati Uniti e Serbia. Questo il calendario nel dettaglio.

Week 3, Fukuoka

  • 11 giugno, ore 11.20: Italia-Canada
  • 14 giugno, ore 11.30: Italia-Corea del Sud
  • 15 giugno, ore 7.30: Italia-Stati Uniti
  • 16 giugno, ore 7: Serbia-Italia

Vero Volley Milano: via coach Gaspari, in arrivo Lavarini

Intanto novità clamorose attendono molte giocatrici azzurre al rientro in Italia: Marco Gaspari, coach dell’Allianz Vero Volley, avrebbe deciso di chiudere l’esperienza alla guida del sestetto milanese. Lo riporta la Gazzetta dello Sport. Al posto del tecnico marchigiano, che quest’anno ha raggiunto tre finali su quattro ma non ha portato a casa alcun titolo, mancando l’approdo alla serie decisiva per lo Scudetto, dovrebbe arrivare Stefano Lavarini, quest’anno al timone del Fenerbahce e attuale Ct della Nazionale della Polonia.

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME NOTIZIE

MEDAGLIERE

  1. Afghanistan0
  2. Albania0
  3. Algeria0
  4. Andorra0
  5. Angola0
VEDI TUTTO

OLIMPIADI TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...