Virgilio Sport

A La Spezia partita sospesa 12' per scontri ultrà. Vince il Napoli, le pagelle

Vanno a segno per i partenopei Politano, Zielinski e Demme, ma nel primo tempo c'è stata una lunghissima interruzione fino a quando sugli spalti è tornata la calma tra i due schieramenti ultrà.

Pubblicato:

Il Napoli ha vinto facilmente per 3-0 sullo Spezia l’ultima partita di Serie A, ma la notizia è che dopo poco più di dieci minuti del primo tempo la partita è stata sospesa a causa di alcuni tafferugli tra cosiddetti tifosi delle due squadre alle spalle della porta difesa da Meret, e dopo una dozzina di minuti l’arbitro Marchetti, con vari colloqui con calciatori, allenatori, e soprattutto col responsabile dell’ordine pubblico, ha potuto far finalmente riprendere il gioco.

La cronaca di Spezia-Napoli

Spezia-Napoli: i partenopei dominano il primo tempo

I partenopei vanno in vantaggio già dopo quattro minuti con Politano, che conclude con un sinistro vincente un’azione personale favorita dagli aquilotti che gli hanno lasciato generosamente spazio. Dopo l’interruzione e la ripresa del gioco, quasi immediato il raddoppio del Napoli: Petagna tenta lo stop in area, lo fermano ma la palla arriva a Zielinski che col sinistro mette dentro.

Al 36’ il tris: triangolo Demme-Petagna-Demme e conclusione vincente di destro di quest’ultimo per il 3-0. Lo Spezia ha una doppia occasione al 39’ con Verde ed Erlic ma Meret salva, e poco dopo va addirittura a segno di testa con Manaj che però è nettamente in fuorigioco e Marchetti annulla. Prima che scadano i dodici minuti di recupero c’è anche un’occasione sprecata da Agudelo.

Spezia-Napoli: i liguri tengono più palla ma non segnano

Luciano Spalletti a metà del secondo tempo fa entrare in una volta sola Osimhen, Mertens e Insigne, alla sua ultima partita nel Napoli, rispettivamente per Petagna, Zielinski e Politano. Lo Spezia tiene più palla rispetto al primo tempo ma prima dell’82’ un portiere del Napoli, in questo caso Marfella, appena entrato al posto di Meret, non effettua alcuna parata. All’86’ il solito Verde serve Manaj ma il suo destro si stampa sulla traversa.

Spezia-Napoli: come ha arbitrato Marchetti

Nel recupero del primo tempo non dice nulla su un clamoroso fallo su Verde vicino all’area, per il resto nulla da dire, compreso il gol annullato a Manaj, in una partita del resto priva di difficoltà a parte quella dell’interruzione.

Spezia-Napoli: il tabellino

SPEZIA-NAPOLI 0-3
Marcatori: 4′ Politano, 25′ Zielinski, 36′ Demme
SPEZIA (4-2-3-1): Provedel (62′ Zovko); Amian, Erlic (80′ Bertola), Nikolaou, Ferrer; Maggiore (73′ Nguiamba), Kiwior; Verde, Agudelo (73′ Salcedo), Antiste (62′ Kovalenko); Manaj.
NAPOLI (4-2-3-1): Meret (80′ Marfella); Zanoli, Juan Jesus, Koulibaly, Ghoulam; Demme (80′ Anguissa), Lobotka; Zielinski (67′ Mertens), Elmas, Politano (67′ Insigne); Petagna (68′ Osimhen).

Spezia-Napoli: i migliori e i peggiori

Erlic 5: più pericoloso in attacco, in difesa un disastro.
Maggiore 6: non incide ma la sufficienza è per la sua bella stagione.
Verde 7: nettamente il migliore dello Spezia, da lui partono tutti i pericoli per il Napoli.
Manaj 6,5: gli è mancato il gol, anche se per la verità uno l’ha segnato ma in fuorigioco.
Meret 6: lo Spezia con lui in porta non è quasi mai pericoloso.
Marfella 6: entra al posto di Meret e fa subito un bell’intervento.
Politano 7: il suo gol sblocca la partita e purtroppo anche gli ultrà.
Zielinski 7: per il polacco primo gol del suo 2022 dopo un periodo difficile.
Demme 7: chiude la mezz’ora dominata dal Napoli dopo uno spettacolare uno-due con Petagna
Insigne 6: entra a partita ormai decisa per i suoi ultimi minuti nel Napoli.

Tags:

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...