Virgilio Sport

Ajax-Feyenoord, fuochi d'artificio in campo e in tribuna: sospeso De Klassieker, il big match d'Olanda

La supersfida dell'Eredivisie tra Ajax e Feyenoord è durata 58 minuti: match interrotto per le intemperanze dei tifosi dei Lancieri, delusi per l'andamento del match.

Pubblicato:

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Nei Paesi Bassi lo chiamano “De Klassieker”, la grande classica tra i club più blasonati del paese, l’Ajax e il Feyenoord. Amsterdam contro Rotterdam, due metropoli a confronto. Il centro culturale e quello economico del paese. La rivalità è sentitissima, più ancora di quella che entrambe le tifoserie nutrono per la terza incomoda, il PSV Eindhoven, che è arrivato più tardi al vertice e che è espressione di una piccola cittadina di provincia, tanto che gli stessi tifosi si chiamano con orgoglio Boeren: contadini.

Ajax contro Feyenoord, una big in crisi e un’altra che vola

Quelli dell’Ajax e del Feyenoord proprio non si sopportano. Non sopportano, soprattutto, che la propria squadra possa perdere contro gli acerrimi rivali. E alcuni supporter dei Lancieri lo hanno ribadito oggi, lanciando sul prato della Johann Cruijff Arena un gran numero di fuochi d’artificio. È successo più volte nel corso della grande sfida iniziata alle 14.30 di oggi, domenica 24 settembre. Di fronte l’Ajax, che in quattro partite ha racimolato appena cinque punti in classifica, vincendo un solo confronto. E il Feyenoord, che di punti ne ha collezionato undici in cinque partite. Lancieri in crisi. Biancorossi di Rotterdam, invece, lanciati verso il “solito” campionato d’alta classifica.

Il Feyenoord dilaga nel Klassieker: fuochi d’artificio in campo

I tre gol in successione del Feyenoord in poco più di mezz’ora hanno reso incandescente la situazione. In tutti i sensi. Prima la doppietta di Gimenez, poi la terza rete di Paixao hanno scatenato la rabbia dei sostenitori dell’Ajax, che hanno iniziato a lanciare in campo di tutto. Fuochi d’artificio, fumogeni, bicchieri di plastica, bottiglie: l’arbitro Serdar Gozubuyuk, che mercoledì aveva diretto Braga-Napoli di Champions, è stato costretto a sospendere la partita per dieci minuti. Faticosamente, poi, le due squadre hanno portato a termine il primo tempo.

Ajax-Feyenoord sospesa definitivamente: la decisione nella ripresa

Le tensioni, però, sono riprese all’inizio del secondo tempo. Dopo 13 minuti un nuovo fitto lancio di fuochi pirotecnici – a proposito: come sono entrati all’interno di uno degli impianti più moderni ed efficienti d’Europa, anche sotto il profilo della sicurezza? – e l’accensione di fuochi nelle stesse tribune ha costretto l’arbitro a sospendere definitivamente il match. Partita chiusa con più di mezz’ora d’anticipo. E purtroppo in Olanda non è una novità. Un Klassieker che sarà difficile da dimenticare e non per lo spettacolo in campo.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...