Virgilio Sport

Ancelotti-Gattuso, il grande gelo. Real Madrid in finale di Supercoppa

Saluto freddo tra i due dopo le conferenze stampa al veleno: blancos avanti ai calci di rigore.

11-01-2023 23:41

Un freddo saluto: a questo si sono limitati Carlo Ancelotti e Gennaro Gattuso poco prima della partita di Supercoppa di Spagna a Riad, in Arabia Saudita.

Un gesto educato ma poco altro tra due ex amici, che in conferenza stampa avevano preannunciato la brusca fine dei loro rapporti dopo quanto avvenuto alcuni anni fa.

In campo, il Real Madrid ha battuto ai calci di rigore il Valencia dopo che i tempi regolamentari e supplementari si erano conclusi sull’1-1: ora aspetta la vincente di Betis-Barcellona.

Real-Valencia: Ancelotti vince ai rigori

Avvio di marca blanca, Benzema e Vinicius cercano subito di fare male al Valencia. Al 24′ la formazione di Gattuso protesta per un presunto contatto nell’area madridista, l’arbitro lascia proseguire. Al 38′ Real Madrid in vantaggio con un calcio di rigore, assegnato per fallo di Comert su Benzema: dal dischetto il Pallone d’Oro spiazza Mamardashvili.

La partita sembra in discesa per i campioni di Spagna, ma nella ripresa dopo neanche un minuto la società levantina pareggia con Lino, tiro al volo su cross di Lato, sorpresa la difesa del Real. La squadra di Ancelotti torna all’assalto ma Mamardashvili para tutto.

Anche nei supplementari il portiere georgiano fa gli straordinari su Vinicius, brividi anche per il Real: Courtois con una grande parata nega il gol della vittoria a Perez. Ai rigori la spunta il Real Madrid: decisivi gli errori di Comert e Gaya.

Ancelotti-Gattuso: saluti gelidi

Tra Carlo Ancelotti e Gennaro Gattuso è proseguito il grande gelo, preannunciato dalle due conferenze stampa di martedì. Il tecnico emiliano aveva aperto il caso parlando di “problemi personali“, il suo ex allievo dei tempi del Milan aveva risposto ammettendo incomprensioni “a livello lavorativo“.

Alla base di tutto i fatti di Napoli del 2019, quando Ringhio subentrò proprio al suo ex maestro, esonerato, senza avvertirlo precedentemente.

I due si sono scambiati un gelido “ciao”, una pacca sulle spalle senza quasi guardarsi in faccia, poi si sono subito divisi, andando ognuno per la propria strada.

Ancelotti: “Non siamo al top, ma era importante vincere”

Così Carlo Ancelotti dopo la vittoria ai rigori: “E’ stata una partita sofferta, abbiamo fatto bene nel primo tempo ma l’abbiamo complicata nella ripresa. Si vede che la squadra non è al top, ma abbiamo retto. Problema fisico? Non credo, nei supplementari abbiamo fatto meglio di loro. Non siamo al top ma è normale”.

Sulla scelta dei rigoristi: “Ho messo i giocatori con più esperienza, i migliori. L’ultimo era Vinicius, meglio che non abbia tirato”.

Gattuso: “Noi meglio? Sono orgoglioso”

Gennaro Gattuso ha commentato così la prestazione dei suoi dopo il ko in Supercoppa: “Sono molto orgoglioso. Siamo stati i migliori? Non lo so, ma sono fiero del cammino che sta facendo questa squadra. Abbiamo tenuto 120 minuto con una grande squadra, dobbiamo continuare così”.

Sui possibili arrivi dal mercato: “Il club sa che abbiamo bisogno di un centrocampista“.

Ancelotti-Gattuso, il grande gelo. Real Madrid in finale di Supercoppa Fonte: Getty Images

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...