,,
Virgilio Sport SPORT

Atalanta, giornata nera: il Napoli è travolgente

Inatteso crollo della squadra di Gasperini al San Paolo: finisce 4-1, Lozano e Osimhen protagonisti.

Tredici gol realizzati in tre partite, otto dei quali in trasferta, e poi quattro incassati in un solo tempo. L’Atalanta mostra il lato peggiore di sé e più inaspettato nell’anticipo della quarta giornata sul campo del Napoli. Nel deserto del San Paolo la squadra di Gasperini finisce travolta per 4-1, lasciando così i primi punti del campionato dopo avere travolto Torino, Lazio e Cagliari.

Viceversa per la squadra di Gattuso si tratta di una vittoria liberatoria che giunge dopo due settimane di polemiche per la mancata disputa della partita contro la Juventus. Terzo successo su tre partite effettive giocate per gli azzurri, che non riescono però ad agganciare l’Atalanta proprio per il punto di penalizzazione inflitto dopo la scelta di non giocare sul campo dei bianconeri. Per la Dea, che non perdeva in trasferta in campionato da quasi un anno, dal dicembre 2019 a Bologna, l’occasione del riscatto sarà mercoledì in Champions League contro il Midtjylland nella prima giornata della fase a gironi.

Napoli super nel primo tempo, trascinato dalla qualità dei propri uomini offensivi. Su tutti Hirving Lozano, trasformato rispetto al giocatore deludente della passata stagione e autore di una doppietta, ma anche Victor Osimhen, fondamentale in fase di non possesso e autore della rete del 4-0 che ha definitivamente spento la resistenza di un’Atalanta insolitamente evanescente in attacco e distratta in difesa.

Gli ospiti non erano partiti male, pur graziati in avvio dallo stesso Lozano, ma dopo aver sfiorato il vantaggio con Gomez a metà tempo, la squadra di Gasperini crolla incassando tre reti in sei minuti: al 24’ la sblocca lo stesso messicano al termine di una bella azione in velocità avviata da Politano e rifinita da un cross di Di Lorenzo. Al 27’ Lozano fa 2-0 con uno spettacolare destro a giro e al 31’ il tris dalla distanza lo firma Politano. Atalanta inerme, Sportiello evita il poker al 33’ su Osimhen, ma il portiere è poi responsabile del 4-0 firmato al 43’ dallo stesso ex Lilla con un tiro da fuori dopo uno sciagurato svarione di Romero.

Dopo l’intervallo Gasperini pensa già alla Champions facendo riposare Zapata e Gomez per fare spazio al giovane Mojica e a Lammers. Il Napoli rallenta dopo aver sfiorato il 5-0 con Mertens e al 25’ incassa il gol dello stesso Lammers, che non rende però meno amaro il pomeriggio dei bergamaschi.
 

OMNISPORT | 17-10-2020 16:54

Atalanta, giornata nera: il Napoli è travolgente Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...