Virgilio Sport

ATP Halle, Sinner rivela le emozioni del numero 1 e l’entusiasmo di Roma. Domani sfida Griekspoor

Jannik Sinner comincia la sua stagione sull’erba nel torneo di Halle e prima di scendere in campo nel match contro l’olandese Griekspoor racconta le emozioni di questi ultimi giorni

Pubblicato:

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Jannik Sinner si prepara a un match difficile. Domani comincia la sua stagione sull’erba nel torneo di Halle dove al primo turno affronta l’olandese Tallon Griekspoor. Ma soprattutto gioca la sua prima partita da numero 1 del mondo in maniera ufficiale (la prima “non ufficiale” è stata la semifinale del Roland Garros contro Alcaraz, ndr). Tante le emozioni in questo momento per il numero 1 azzurro che le racconta alla vigilia del torneo tedesco.

Sinner: l’emozione del numero 1

Prima volta per l’Italia avere un numero 1 nel ranking Atp, ma ovviamente è anche la prima volta per Jannik Sinner che sta facendo i conti con un traguardo davvero importante in carriera: “Il numero 1 della classifica significa molto per me, penso che una cosa è vincere un torneo e un’altra è essere il numero 1 al mondo. Sono davvero felice di essere in questa posizione, ci sono tanto lavoro e tanti sacrifici per essere in questa situazione ma allo stesso tempo comincia qualcosa di nuovo per me. E’ qualcosa di nuovo. Non vedo l’ora di tornare in campo e lì è dove sono felice, dove cerco la soluzioni a problemi che si creano”.

L’entusiamo dei tifosi italiani

L’Italia è impazzita per Jannik Sinner: da mesi ormai le sue partite sono diventate degli eventi come le gare della nazionale e lui non si tira indietro: “A Roma c’è stato grande entusiasmo e sono davvero felice di essere tornato a casa e di aver condiviso questo momento con tutti gli italiani. Sono stato contento di stare per un po’ a Roma e vedere cosa è successo a Roma”.

L’idolo Federer e il rapporto con la famiglia

Piedi piantati a terra, sempre. Jannik Sinner ha sempre dato l’impressione di non lasciarsi sconvolgere e cambiare dalla fama che è arrivato negli ultimi mesi: “Non credo che il traguardo mi possa cambiare, io e la mia famiglia, i miei amici siamo sempre gli stessi. Ovviamente sono tutti contenti e io sono fortunato a poter condividere questo momento con loro, ma allo stesso tempo sono la stessa persona che ero un anno e due anni dopo. Con loro sono sempre lo tesso, mi piace fare cose diverse come andare sui go-kart o giocare a carte”.

Subito dopo aver conquistato il traguardo della posizione numero 1, la ATP gli ha dedicato un video con i messaggi del club dei “numeri 1” e Jannik sceglie quello più significativo: “Il mio idolo è sempre stato Roger ma tutti i messaggi che mi hanno inviati gli ex numero 1 al mondo sono stati bellissimi. Spero di poterli ringraziare tutti di persona”.

Domani il debutto con Griekspoor

Dopo la sbornia di auguri e complimenti per Sinner arriva il momento di tornare in campo e di cominciare la stagione sull’erba con il torneo di Halle che serve da preparazione al grande appuntamento di Wimbledon. L’azzurro sfida Tallon Grieskpoor che su questa superficie può essere un cliente molto scomodo ed è reduce dalla semifinale di s’Hertogenbosch. Il match tra Jannik e l’olandese è il secondo in programma nella OWL Arena e non avrà inizio prima delle 13.30.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...