,,

Virgilio Sport

Australian Open: Berrettini gladiatore, Alcaraz cade al quinto

Al termine di una gara epica, l'azzurro conquista il pass per gli ottavi di finale. Lo spagnolo conferma di essere un predestinato.

21-01-2022 09:48

Matteo Berrettini, al termine di un match epico, riesce a mandare al tappeto Carlos Alcaraz (6-2, 7-6, 4-6, 2-6, 7-6 (10-5) i parziali del match) e ad accedere agli ottavi di finale degli Australian Open.

Matteo Berrettini non molla mai

Dopo essere andato avanti di due set, l’azzurro, testa di serie numero 7 del tabellone, ha subito la grande rimonta dello spagnolo che, nonostante la giovane età, ha dimostrato di essere già ad altissimi livelli.

Berrettini, arrivato agli ultimi game in grande difficoltà fisica (anche a causa dell’ennesimo problema fisico, questa volta alla caviglia), si è affidato all’esperienza e al suo grande servizio, riuscendo a portare a casa il match al tie-break del quinto set (10-5 il finale). Nei momenti più caldi del match, lo spagnolo ha dimostrato la sua giovane età, con un paio di errori che, di fatto, hanno consegnato la vittoria nelle mani dell’italiano.

Ora Berrettini è agli ottavi e sogna in grande

Superato l’ostacolo Carlos Alcaraz, ora Matteo Berrettini può puntare davvero a grandi risultati a Melbourne. Il tabellone si fa interessante. A questo punto, se il romano recupererà le forze fisiche, tutto pare possibile per la testa di serie numero 7 del tabellone maschile.

Ancora una volta, Matteo Berrettini ha dovuto fare i conti con un altro problema fisico (caviglia all’inizio del quinto set): “Fortunatamente non mi sono fatto tanto male, quindi posso continuare a giocare e lottare”, le parole dello stesso finalista dell’ultima edizione di Wimbledon circa il suo problema fisico accusato durante la sfida con lo spagnolo.

Berrettini si congratula con Alcaraz: il gesto di Matteo

Al termine del match, stravolto per lo sforzo fisico, Matteo Berrettini ha ammesso di aver dovuto ricorrere a tutte le sue residue energie per trovare il modo di portare a casa la vittoria contro il talentuoso Carlos Alcaraz: “Nel quarto set mi mancavano le energie ma nel quinto ho pensato solo a giocare un punto alla volta: Sono molto felice. Alcaraz? Alla sua età io non avevo punti ATP. Davvero un giocatore eccezionale. Ha un bellissimo modo di giocare, credo che vincerà tante partite in futuro come questa. Lui è molto forte fisicamente, non vedo debolezze in lui. Contro Alcaraz devi spingere sempre”, le parole dello stesso Matteo Berrettini.

Ora testa alla nuova sfida, valida per un posto nei quarti di finale degli Australian Open. Uscito dal torneo Lorenzo Sonego, ora c’è attesa per Jannik Sinner.

Australian Open: Berrettini gladiatore, Alcaraz cade al quinto Fonte: Credit Ansa

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...