,,
Virgilio Sport

Bernardeschi nella bufera: il suo gesto fa infuriare i tifosi

Il Toronto Fc vince a Nashville anche grazie alle reti di Insigne e Bernardeschi. La scelta dell'ex Juve, però, scatena il putiferio sui social e fa arrabbiare i tifosi

07-08-2022 15:11

Il Toronto Fc dei nostri Insigne, Criscito e Bernardeschi sbanca 2-4 il GEODIS Park di Nashville e resta in corsa per la qualificazione ai playoff. La serata regala la prima rete nella sua nuova avventura all’ex capitano del Napoli, che scaglia alle spalle dell’estremo difensore di casa, Joe Willis, una botta dai venti metri che si insacca sul primo palo e chiude la contesa con la rete dell’1-4. A far discutere, anche in Italia, c’è però il gesto di Federico Bernardeschi, che mette a segno il secondo gol in MLS, ma fa storcere il naso a tanti tifosi.

Bernardeschi “ruba” il rigore al compagno

L’ex Viola e Juventus si è, infatti, reso protagonista di un siparietto poco simpatico con il compagno di squadra, Jesus Jimenez, andando a prendersi la sfera per calciare il rigore del momentaneo 2-3. Un siparietto che ha visto l’attaccante spagnolo allontanarsi e chiudere la discussione con chiara delusione in volto e scuotendo il capo in segno di evidente disapprovazione. Con molta probabilità, infatti, il tiratore designato sarebbe dovuto proprio essere Jimenez, ma alla fine l’ha spuntata Bernardeschi.

I tifosi bocciano il gesto di Bernardeschi

Dopo la trasformazione, stretta di mano, con l’azzurro che ha provato a chiarirsi con il compagno, anche se dalle immagini non sembra che la realizzazione abbia rasserenato gli animi. Sul web, c’è chi parla di personalità del “Berna”, ma la maggior parte dei tifosi non pare aver gradito il gesto, visto da molti come un eccesso di egoismo. Qualcuno scrive: “Er fenomeno contro i bambini dell’asilo”, e poi: “Questa non si chiama personalità, a casa mia si chiama egoismo“, “Bernardeschi giusto lì poteva trovare… l’America”.

Bernardeschi, tifosi scatenati

I commenti sono veramente tanti. Un altro tifoso commenta: “Personalità di me**a però”, e ancora: “Cose che non concepisco: c’è un rigorista e lo decide il tecnico. No di certo l’ultimo arrivato. Non è questa la “personalità” che si deve dimostrare in campo”, “Nel calcio la presunzione è ormai sinonimo di personalità”, “Strano che questa “personalità” non l’avesse con i Cr7, Dybala o Higuain“, “Di arroganza, non di personalità”, “L’avesse dimostrata ad altri livelli magari”, “Che poi il gesto della carezza in faccia è di uno squallore unico…manco a mio figlio farei una cosa simile!”, “Come integrarsi bene in un gruppo… Questo non ha capito niente”.

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...