Virgilio Sport

Mondiali femminili, Milena Bertolini torna sull’eliminazione dell’Italia: "Non mi sento colpevole"

La ct della nazionale italiana femminile, Milena Bertolini, non vuole diventare il capro espiatorio dopo l’eliminazione delle azzurre dal Mondiale: “Troppo ingenua e scontata la ricerca di un capro espiatorio”

06-08-2023 23:17

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Non si è ancora spenta l’eco delle polemiche dopo l’eliminazione dell’Italia dai Mondiali femminili. La rassegna iridata sembrava un momento di lancio e di slancio per il movimento del calcio in rosa e dopo la vittoria all’esordio, il percorso azzurro sembrava in discesa ma poi sono arrivate le brutte sconfitte con la Svezia e con il Sudafrica ed un’eliminazione difficile da digerire.

Milena Bertolini: il congedo dall’azzurro con una lunga lettera

Dopo le tante parole di questi giorni su Milena Bertolini, è stata l’allenatrice azzurra che ha voluto dire la sua verità. Lei lascerà l’azzurro ma ha voluto farlo rispondendo alle accuse che sono arrivate da parte di tutti dopo il ko Mondiale.

L’uscita dal Mondiale e la sconfitta sportiva che abbiamo vissuto mi hanno portato a fare delle riflessioni che ritengo importante condividere con tutti voi. Mi sono data il giusto tempo per osservare e ascoltare, non tanti i movimenti esterni e le critiche sommarie, ma la complessità che sembra accompagna ogni criticità in una squadra.

Bertolini: il messaggio alla squadra

Milena Bertolini nella sua lunga lettera, pur con parole molto pacate, ha cercato di rispondere a tutto quello che le è stato rivolto come critica indirizzando anche un messaggio alla squadra.

Una squadra, staff e giocatrici, si basa sul riconoscimento da parte di ognuno del proprio ruolo e sul sostegno imprescindibile del ruolo degli altri. Questo organismo unitario può esprimere anche qualcosa meno della somma dei singoli quando ognuno di noi non subordina il proprio protagonista in favore della squadra, quando tra i singoli non si verifica un rapporto di complementarietà, quando si fatica ad accettare patti organizzativi di orientamento e di indirizzo di tutta la squadra.

Italia: è il momento del passaggio di consegne

L’Italia ora deve superare il momento difficile, da quello che poteva essere lo slancio verso la crescita bisogna ripartire dopo una delusione come spiega anche la Bertolini.

Alle nuove generazioni alle quali lasciare preziose eredità con la consapevolezza e l’umiltà di sapere lasciare il proprio posto che non ci appartiene mai completamente ma che ci vede come passeggeri protagonisti solo se ci consideriamo di passaggio e non su troni acquisiti per sempre. La mancanza di ponti e relazioni può portare a danneggiarci da sole proprio nel momento più difficile del campionato del Mondo.

Troppo ingenua e troppo scontata la ricerca di un capro espiatorio: non scordiamoci che quando si punta il dito contro qualcuno, le altre tre dita della nostra mano guardano verso di noi. Non sento nessun risentimento e non ho nessun motivo che mi spinga a sentirmi o a cercare un colpevole.

Poi da parte del commissario tecnico che ha saputo rappresentare il volto e la speranza del calcio femminile arriva anche il momento dei saluti, che sembrano senza nessuna forma di rancore.

Sento di ringraziare tutti e tutte, dalle ragazze ai componenti degli staff, ai dirigenti che ci sono stati vicini perché ognuno di loro ha dato il massimo. Non sempre i tempi di crescita coincidono e non sempre è possibile raggiugne risultati positivo ma non ho dubbi sull’impegno e le buone intenzioni.

Lascio la nazionale dopo tanti anni e sento di ringraziare la Figc e Renzo Ulivieri per la grande opportunità che mi hanno concesso. Sono stati anni bellissimi e molto intensi che porterò sempre con me. Auguro alla nazionale e a tutto il calcio femminile di crescere e che tutto il movimento torni a muoversi con vigore ed energia.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...